Foibe, spuntano gli striscioni di Lotta Studentesca davanti alle scuole di Nocera Inferiore e Angri

I militanti "Sensibilizzare i giovani, poiché essi rappresentano il futuro, sul genocidio delle foibe è compito di ogni educatore"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

I militanti di Lotta Studentesca, movimento giovanili di Forza Nuova, in occasione della giornata "del ricordo", hanno affisso  davanti ad alcune scuole di Nocera Inferiore e Angri, in provincia di Salerno, degli striscioni recitanti: ''10 Febbraio: nel ricordo non li hanno uccisi!'' ricordando così gli esuli di Istria e Dalmazia e i martiri delle foibe che furono perseguitati e barbaramente uccisi dall'esercito Titino.

"È grave che ancora oggi l'argomento Foibe sia così poco trattato - dichiarano i responsabili di Lotta Studentesca -  e se ne parli ancora così poco,perfino nel libri di scuola. Sensibilizzare i giovani, poiché essi rappresentano il futuro, sul genocidio delle foibe è compito di ogni educatore e di ogni italiano che ha a cuore le sorti della Patria affinché ciò non si ripeta".
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento