menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Luca

De Luca

I papabili successori del sindaco Vincenzo De Luca

Tra i nomi dei successori di De Luca, oltre Eva Avossa, spuntano quelli degli assessori Nino Savastano, Ermanno Guerra e Alfonso Buonaiuto

"Voglio chiarire che, con la mia nomina a Vice Ministro, non esiste la possibilità del doppio stipendio: la retribuzione sarà unica". Questa la precisazione su Facebook di Vincenzo De Luca. "Quanto alla questione dell’ incompatibilità, ci muoveremo nel rispetto della legge nazionale: la normativa è cambiata rispetto al passato, in tempi abbastanza rapidi si dovrà, quindi, trovare una soluzione - continua il sindaco di Salerno - Ma nessuno immagini che la città sarà abbandonata, i programmi dovranno andare avanti tutti fino alla conclusione. Io continuerò a seguire la città, Salerno non sarà lasciata allo sbando: ci abbiamo messo una vita per fare quello che abbiamo fatto, questo lavoro proseguirà. Il Consiglio Comunale resterà insediato fino a scadenza naturale e i programmi di lavoro resteranno invariati".

"Da parte mia, resterà massima l’attenzione - ha aggiunto - Questa può essere solo un’occasione in più per reperire risorse e per risolvere problemi fondamentali della nostra città: aeroporto, metropolitana, trasporto pubblico, Salerno-Reggio, trasporto ferroviario per l’Università". Ha giurato ieri insieme agli altri 39 sottosegretari fedeltà alla repubblica italiana, intanto, il sindaco, in attesa di iniziare il suo nuovo percorso da viceministro.

Non ci saranno, però, dimissioni, a quanto pare: tra le voci più accreditate, quella secondo cui De Luca ricorrerà alla dichiarazione di decadenza per garantire la continuità di governo con l'amministrazione guidata dal vicesindaco Eva Avossa, fino alle prossime elezioni. Tra i nomi dei successori di De Luca, intanto, spuntano anche quelli dell'assessore alle Politiche Sociali, Nino Savastano, e quelli degli assessori, rispettivamente, alla Cultura e al Bilancio, Ermanno Guerra e Alfonso Buonaiuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento