Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Rifiuti tossici nel Vallo di Diano, Bonavitacola: "Allo studio piano Arpac su terreni inquinati"

Il vice governatore della Campania ha risposto all'interrogazione presentata dal consigliere di Italia Viva Tommaso Pellegrino e discussa nel corso del question time al Consiglio regionale della Campania presieduto oggi da Loredana Raia

Un piano articolato di monitoraggio dei terreni del Vallo di Diano interessati dall'inchiesta delle Dda di Potenza e Lecce su presunti sversamenti illeciti di rifiuti è allo studio dell'Arpac. La rassicurazione è arrivata dal vicepresidente della Giunta regionale, Fulvio Bonavitacola, in risposta all'interrogazione presentata dal consigliere di Italia Viva Tommaso Pellegrino e discussa nel corso del question time al Consiglio regionale della Campania presieduto oggi da Loredana Raia.

L'intervento del vice governatore 

Pellegrino ha denunciato gli interessi della criminalità organizzata in un territorio di particolare rilevanza ambientale e che rientra nel Parco Nazionale del Cilento. "Chiedo - ha detto - se è previsto un intervento istituzionale attraverso un'azione di monitoraggio ambientale per una analisi specifica dei terreni, in particolare quelli destinati all'agricoltura". "L'Arpac - ha risposto Bonavitacola - ha ipotizzato un piano articolato con riserva di approfondimento compatibilmente con le attività già in atto e previa garanzia di copertura dei costi. Non siamo ancora di fronte alla perimetrazione dei siti interessati - ha aggiunto - e l'attività investigativa è in evoluzione. Arpac ha fornito una dettagliata relazione con individuazione di azioni e costi: si tratta - ha proseguito - di attività che fuoriescono dalle mansioni ordinarie dell'Arpac e andrebbero caricate su piano specifico straordinario. Massimo rigore e attenzione - ha concluso Bonavitacola - ma stando attenti a evitare le generalizzazioni che possono far danno a un territorio straordinario per fatti che sono circoscritti". "Un' azione di monitoraggio e analisi - la controreplica di Pellegrino - serve a fotografare la realtà dei nostri territori. Mi fa piacere che ci sia una apertura per individuare risorse straordinarie per rassicurare le popolazioni del Vallo di Diano". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti tossici nel Vallo di Diano, Bonavitacola: "Allo studio piano Arpac su terreni inquinati"

SalernoToday è in caricamento