rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Politica

Taglio di posti letto al Ruggi, Giordano: "Ecco perchè è colpa di De Luca"

La deputata grillini: "Il direttore Viggiani deve accelerare la procedura di assunzione delle 50 unità che, nonostante il piano di rientro, l’azienda è riuscita ad ottenere"

Affondo della deputata salernitana del Movimento Cinque Stelle Silvia Giordano rispetto ad un possibile taglio temporaneo di 150 posti letto all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno, a causa della carenza di personale per il periodo estivo: “E’ allucinante arrivare a dover accorpare reparti di un’azienda ospedaliera di 3° livello come il Ruggi per sopperire alla carenza di personale sanitario durante il periodo delle ferie estive. Il direttore Viggiani deve accelerare la procedura di assunzione delle 50 unità che, nonostante il piano di rientro, l’azienda è riuscita ad ottenere”.

Per Giordano “se il caos istituzionale creato dall’elezione di De Luca in Regione Campania ritarderà la procedura, il Governo sarà chiamato a rispondere dei reparti dimezzati e dei mancati livelli di assistenza all’ospedale salernitano. E lo dovrà fare -soprattutto ora - conclude - che il M5S è riuscito a far approvare all’unanimità in Aula una mozione sullo sblocco del turn over anche a favore delle regioni in piano di rientro”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio di posti letto al Ruggi, Giordano: "Ecco perchè è colpa di De Luca"

SalernoToday è in caricamento