Tagli ai gettoni, si ribellano i consiglieri di maggioranza. Napoli: "Pronto al dialogo"

Il sindaco di Salerno interviene dopo la lettera inviata da diversi esponenti del centrosinistra: "Non si può accettare che quello che è un mero problema tecnico-giuridico diventi una strumentalizzazione con finalità ben diverse"

E’ polemica all’interno della maggioranza di centrosinistra a Palazzo di Città sulla determina “taglia-gettoni” (data 29 agosto 2016), con la quale l’amministrazione comunale ha decurtato i gettoni di presenza per i consiglieri comunali che partecipano alle riunioni delle nove commissioni consiliari, passando da 78 a 36 euro lordi per ciascun gettone. Lo scorso 23 marzo il Viminale – ricordiamo – ha di fatto bocciato la determina in quanto non rientra nelle competenze del Comune la possibilità di aumentare o diminuire il rimborso per i consiglieri comunali. E proprio su questo punto che si basa la lettera-diffida inviata da alcuni esponenti della maggioranza, sottoscritta nella giornata di ieri, con la quale si chiede una modifica/cancellazione della determina invitando il sindaco Enzo Napoli a fare la sua parte nella vicenda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E proprio il primo cittadino, oggi, interviene con una nota ufficiale: “Ci tengo a sottolineare quanto l'amministrazione comunale sia consapevole del lavoro preciso e puntuale che i consiglieri svolgono, sacrificando tempo e affetti per il bene della collettività. Io, in prima persona, e il mio staff politico riconosciamo - e non certo da oggi - il valore umano e professionale di ognuno di loro. Ma non si può accettare che quello che è un mero problema tecnico-giuridico diventi una strumentalizzazione con finalità ben diverse. Ogni determinazione dell'amministrazione è e sarà assunta nel rispetto delle leggi e delle normative. Com'è noto sono un uomo aperto al dialogo e questo atteggiamento pervade, giustamente, tutta la compagine amministrativa” conclude Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

  • Covid-19, salgono i contagi in Campania: 14 nuovi positivi

  • Rapina a mano armata in un tabacchi di Torrione alto: ferito il titolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento