Tari, Cammarota: "A Salerno non vogliono rinviarla, a Baronissi lo hanno già fatto"

Il capogruppo de La Nostra Libertà e il dirigente Francesco Vota attaccano: "

Il consigliere comunale Antonio Cammarota

“Ci hanno detto no al rinvio della Tari per regole di bilancio, ma il Comune di Baronissi lo ha fatto, si faccia subito anche qui”. Lo afferma La Nostra Libertà con il dirigente Francesco Vota e il capogruppo Antonio Cammarota, i quali rimarcano come “da tempo abbiamo proposto di abbattere la Tari con i soldi di Luci d’Artista o almeno di rinviarla all’anno prossimo, hanno detto no e hanno deciso un credito di imposta minimo e insignificante sull’ultima rata, e quindi di pagare”.

La polemica

Cammarota, che ha richiesto la diretta streaming del consiglio comunale di venerdi, annuncia battaglia : “In sede di bilancio proporremo un emendamento per il rinvio della tari ma anche l’adozione di ulteriori forme di sostegno per la nostra economia, come i parcheggi gratuiti per chi consegna uno scontrino di acquisto, incentivi per l’orario continuato dei commercianti, sgravi per il trasporto a domicilio di bar e ristoranti, e quindi una piattaforma pubblica informatica di vendita on line per tutto il commercio salernitano con pubblicità e costi a carico del Comune”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

Torna su
SalernoToday è in caricamento