rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Politica

Terzo mandato, il M5S contro De Luca: "La Campania non è un regno"

I consiglieri regionali Cammarano, Ciampi e Saiello: “Il governatore pensi ai disastri che ha prodotto”

“Vorremmo ricordare a Vincenzo De Luca che la Campania non è un regno e sebbene sogni di governare per i prossimi 30 mandati, la legge lo impedisce. Gli auguriamo una vita sana e longeva ma di stare lontano da ruoli di responsabilità perché quanto prodotto fino ad oggi è disastroso”. A dirlo sono i consiglieri regionali del Movimento Cinque Stelle Michele Cammarano, Vincenzo Ciampi e Gennaro Saiello, che intervengono in merito alla volontà di introdurre il terzo mandato in Campania. 

La polemica

Gli esponenti del M5S spiegano: “Nella nostra regione abbiamo un tasso di disoccupazione del 19,3%, il 38% dei giovani non studia, non lavora e non si forma. Per non parlare dello stato in cui versa la sanità, il trasporto pubblico, l’ambiente. Le nostre città sono in coda nella classifica della qualità della vita eppure, dopo sette anni di governo, De Luca non solo avrebbe il coraggio di ricandidarsi ma oggi lancia persino un ultimatum al Governo. A questo punto è lecito domandarsi se abbia una visione distorta della democrazia o una visione distorta della vita. Noi - concludono i consiglieri - continueremo a lavorare per tutelare i diritti dei campani e costruire un progetto serio, autorevole e partecipato per il riscatto della nostra regione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzo mandato, il M5S contro De Luca: "La Campania non è un regno"

SalernoToday è in caricamento