Tommasetti (Lega), Campania: "Chiarezza sulla nomina del fratello di una candidata all’ospedale"

Tommasetti interviene anche sui casi di Covid tra i migranti ospiti di un albergo a Sarno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

«La nomina di Walter Longanella come direttore sanitario dell’ospedale San Paolo di Napoli va chiarita dal punto di vista della trasparenza. La sorella Anna, infatti, è candidata nella coalizione del governatore De Luca». Lo sottolinea Aurelio Tommasetti, capolista della Lega alle regionali in Campania nella circoscrizione Salerno. «Restiamo garantisti. Nulla contro il professionista e sua sorella, figlia dell’ex sindaco di Castel San Giorgio, ma il fatto che questa nomina arrivi alla vigilia delle elezioni, in cui Anna Longanella “correrà” con De Luca, ci pone degli interrogativi a cui occorrerebbe rispondere. Anche perché sono circostanze a cui De Luca ci ha tristemente abituati in questi anni. Non avanziamo sospetti, ci limitiamo a prendere atto di una singolare coincidenza».

Tommasetti interviene anche sui casi di Covid tra i migranti ospiti di un albergo a Sarno: «La situazione è grave e ci auguriamo che la struttura non diventi un focolaio. Di certo c’è solo lo scarso controllo istituzionale da parte dell’amministrazione cittadina targata Pd. Quali provvedimenti sono stati attuati per contenere il contagio e, soprattutto, per tracciare movimenti e contatti di queste persone? In una fase delicata come questa registriamo troppa superficialità e mancanza di risposte».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento