Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Disabili in difficoltà a Torrione, Santoro: "Troppe barriere architettoniche"

Prosegue l'operazione #fiatosulcollo del giovane consigliere comunale di Salerno che, dopo aver raccolto una segnalazione relativa all'area dell'ufficio postale adiacente al mercato rionale ha effettuato un primo giro di perlustrazione

Barriere architettoniche e qualche cittadino che pecca di senso civico che rendono complicata la vita di tante persone. Prosegue l'operazione #fiatosulcollo del giovane consigliere comunale di Salerno Dante Santoro che, dopo aver raccolto una segnalazione relativa all'area dell'ufficio postale adiacente al mercato di Torrione (in particolar modo di cittadini con disabilità)  ha effettuato un primo giro di perlustrazione. Marciapiedi sconnessi, scivoli che non ci sono o, nel caso in cui siano presenti, ostruiti dalle automobili parcheggiate e, dunque, inaccessibili. Insomma, a Salerno, ai portatori di handicap sarebbero interdette anche le più semplici attività.

"Nessuno deve rimanere indietro - afferma Santoro - Non è possibile, ancora oggi, fare i conti con le barriere architettoniche o con gravi mancanze strutturali che non consentono a cittadini disabili di poter usufruire anche di un semplice marciapiedi. In una città che si dichiara europea nessuno deve rimanere indietro. Per questo anche sulla questione delle barriere architettoniche daremo battaglia e staremo con il #fiatosulcollo all'amministrazione. Non esistono cittadini di serie A e serie B, ed il Comune deve obbligatoriamente ristabilire la parità tra tutti i salernitani"  conclude Santoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabili in difficoltà a Torrione, Santoro: "Troppe barriere architettoniche"
SalernoToday è in caricamento