rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica Atena Lucana

"No alle trivelle nel Vallo di Diano", sì unanime dal consiglio regionale alla mozione di Pellegrino

Il documento chiede al Governo e alla Conferenza Stato Regioni di stralciare la zona sud della provincia di Salerno dal Piano di Transizione Energetica Sostenibile delle Aree Idonee alle trivellazioni per l'estrazione di petrolio

È stata approvata all'unanimità in Consiglio Regionale della Campania la mozione presentata dal Capogruppo di Italia Viva, Tommaso Pellegrino, che chiede al Governo e alla Conferenza Stato Regioni di stralciare il Territorio del Vallo di Diano (nel territorio salernitano) dal Piano di Transizione Energetica Sostenibile delle Aree Idonee alle trivellazioni per l'estrazione di petrolio. 

Il commento

"Il Vallo di Diano - ha dichiarato Pellegrino - è un Territorio a vocazione naturalistica, ambientalista e paesaggistica di grande pregio, nel cuore del Parco Nazionale più grande d'Italia. La transizione energetica che dobbiamo mettere in campo deve andare verso il superamento delle energie ancorate ai combustibili fossili che rappresentano il passato e che vengono condannate all'unanimità dall'intera Comunità Internazionale, indicando come strada maestra quelle delle energie rinnovabili. Rispetto alle stesse premesse del recente Piano di transizione energetica sostenibile approvato dal Governo c'è da ravvisare un'incoerenza: non c'è nulla di sostenibile dal punto di vista ambientale nell'andare a trivellare un'area contigua al Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni che storicamente si impegna nella tutela del patrimonio paesaggistico e naturalistico".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No alle trivelle nel Vallo di Diano", sì unanime dal consiglio regionale alla mozione di Pellegrino

SalernoToday è in caricamento