rotate-mobile
Politica Nocera Inferiore

Unione Popolare con De Magistris, al via la raccolta firme per la presentazione delle liste

Anche a Nocera Inferiore è partita la raccolta firme per la presentazione della lista "Unione Popolare con Luigi De Magistris" alle prossime elezioni politiche del 25 Settembre

Anche a Nocera Inferiore è partita la raccolta firme per la presentazione della lista "Unione Popolare con Luigi De Magistris" alle prossime elezioni politiche del 25 Settembre. 40mila le sottoscrizioni necessarie per la Camera e 20mila quelle per il Senato. 

I candidati

Oggi e domani Potere al Popolo Agro Nocerino Sarnese sarà presente con un banchetto in Piazzetta Petrosini a Nocera Inferiore per la raccolta firme. Fra i candidati dell'area Erminia Maiorino (di Potere al Popolo Agro Nocerino Sarnese) alla Camera per il collegio plurinominale 1 della circoscrizione Campania 2 e per l'uninominale del Collegio di Scafati, e Massimiliano Tresca (Coordinatore Nazionale di Potere al Popolo Agro Nocerino-Sarnese) al Senato per il collegio plurinominale 2, che comprende gran parte della provincia di Salerno, tranne alcuni comuni dell'Agro (Angri, Scafati, Pagani e San Marzano sul Sarno). "Nel nostro Paese - si legge nella nota di Potere al Popolo - c'è una minoranza che diventa sempre più ricca e una maggioranza che fatica ad arrivare a fine mese, e noi vogliamo rappresentare questa maggioranza, perché lo siamo anche noi: lavoratori, giovani, donne, precari. Centrodestra, centrosinistra, addirittura anche i 5 Stelle, hanno contribuito a questa crisi ed hanno già governato. C'è bisogno di qualcosa di nuovo, di aria fresca. Per questo vogliamo presentare il progetto di Unione Popolare con Luigi De Magistris".

Il programma

Nel programma dell'Unione Popolare il salario minimo a dieci euro l'ora, il contrasto alla precarietà e il lavoro nero, la costruzione di relazioni internazionali di pace, stop immediato alle spese militari e all'invio di armi, una reale transizione ecologica, finanziamento delle rinnovabili, stop alle grandi opere "inutili", tutela dei beni comuni, dall'acqua pubblica fino ai servizi essenziali di scuola e sanità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione Popolare con De Magistris, al via la raccolta firme per la presentazione delle liste

SalernoToday è in caricamento