Politica

Vertenza Maccaferri, De Luca(Pd) e Bilotti (M5S): “Difendere i posti di lavoro”

I due parlamentari salernitani hanno partecipato, oggi, ad un confronto da remoto con i vertici di Confindustria Salerno

Oggi pomeriggio, da remoto, si è svolto un tavolo di crisi con Confindustria Salerno e le organizzazioni sindacali per discutere della crisi aziendale della Maccaferri Manifatture. Nel corso del confronto ha preso parte anche il deputato del Pd Piero De Luca che ha ribadito come “è assolutamente necessario trovare una soluzione che consenta di salvaguardare i posti di lavoro del sito di Bellizzi”. Fermo restando la volontà dell’azienda, che continua a rimanere ferma sulle posizioni assunte inizialmente, “occorre uno sforzo congiunto dei vertici aziendali, di Confindustria e di tutte le organizzazioni coinvolte, per la ricollocazione dei lavoratori attualmente interessati dalla procedura di licenziamento. È l'unica soluzione per garantire un futuro a tante famiglie, tutelando un patrimonio di competenze in un settore che può essere strategico per la ricostruzione e il contenimento del dissesto idrogeologico”. 

L’altro commento

Presente all’incontro anche la deputata Anna Bilotti (M5S): “Ringrazio Confindustria per aver organizzato l'incontro di questo pomeriggio, che rappresenta l'ennesimo momento di confronto per cercare di tutelare i circa 30 lavoratori dello stabilimento Maccaferri di Bellizzi, tra i primi artefici della fortuna di un'azienda che ha rappresentato un'eccellenza nel suo settore. Ma sono fortemente amareggiata dall'atteggiamento che i vertici del gruppo hanno tenuto e continuano a tenere con gli operai e ritengo una decisione scellerata quella di chiudere la fabbrica e di mettere fine a un'esperienza del genere dopo 70 anni, a dispetto delle opportunità che in questo momento esistono, grazie anche ai fondi stanziati dal Governo, nel comparto della lotta al dissesto idrogeologico. E, ancora una volta, rivolgo un accorato appello ai vertici di Maccaferri a onorare il marchio che rappresentano, perché non possiamo perdere un'eccellenza e tante professionalità nel nostro territorio. L'azienda non può non collaborare nella ricerca di una soluzione in loco, anche alternativa, che possa salvare la fabbrica e i lavoratori. Questo viene prima di ogni altra cosa”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Maccaferri, De Luca(Pd) e Bilotti (M5S): “Difendere i posti di lavoro”

SalernoToday è in caricamento