menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Luca con i figli Roberto e Piero

De Luca con i figli Roberto e Piero

Roberto De Luca indagato per corruzione, il governatore: "Vicenda simile a quella degli impresentabili"

Il presidente della Regione Campania interviene nuovamente, dai microfoni di Liratv, sulla vicenda giudiziaria che vede coinvolto anche uno dei suoi figli

Vincenzo De Luca, dopo la frase sibillina pronunciata in mattinata, torna a criticare linchiesta giudiziaria su rifiuti e appalti, partita dalla Procura di Napoli, che vende indagato suo figlio Roberto, assessore al bilancio al Comune di Salerno, per corruzione.  

La difesa

Dai microfoni di Liratv, il governatore della Campania ci va giù duro: “Abbiamo assistito a sceneggiature impensabili, con camorristi assoldati per fare grandi operazioni  di intelligence. Mi ricorda il clima di due anni e mezzo fa  quando, alla vigilia della campagna elettorale per le elezioni regionali, venne fuori la lista degli impresentabili, nella quale io avevo un ruolo d’onore tra malfattori e delinquenti”.  E ancora: “Ci sarebbe da chiedersi- ha aggiunto De Luca - di quella lista cosa ne è stato, dove sono finiti quegli impresentabili, se ci sono state vicende  giudiziarie, com’è finita. Ma questo affaticherebbe troppo il mondo dell’informazione, l’importante è sparare la palla, quello che succede dopo non interessa nessuno”. Infine ha ribadito “piena fiducia nella magistratura” aggiungendo: “Non solo non bisogna  occultare gli episodi ma accendere i riflettori a  360 gradi e per il resto stare tranquilli. A qualche suo collega – ha concluso rivolgendosi all’intervistatore – dico stai sereno e misuriamo le parole oggi, per non fare brutte figure domani”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento