rotate-mobile
Politica Nocera Inferiore

Sette raid in 4 mesi a Nocera: Villani scrive al Prefetto e al Ministro, l'intervento di Cirielli

Villani (M5S): "Nell'attesa che le indagini chiariscano la natura di questi crimini, chiederò di prevedere per la città delle misure di sicurezza straordinarie e di intensificare i controlli con risorse extra"

“Sette raid in 4 mesi, l'ultima ai danni di un ristorante in pieno centro cittadino: è solo per miracolo che nessuno sia rimasto coinvolto dall'ennesima esplosione avvenuta a Nocera Inferiore stanotte. L'escalation di crimini che sta investendo la città dell'Agro Nocerino Sarnese è senza precedenti e richiede misure straordinarie: chiederò personalmente al Ministro Lamorgese di intervenire in maniera immediata e incisiva per bloccare questo allarmante fenomeno che sta mettendo in ginocchio la città”. Lo ha osservato la deputata del MoVimento 5 Stelle Virginia Villani che scrive al Prefetto di Salerno e presenta un'interrogazione indirizzata al Ministro dell'Interno Luciana Lamorgese. “L'inizio del 2022 è già da considerarsi una pagina nera per i nocerini finiti letteralmente sotto assedio. In primo luogo voglio esprimere la mia piena solidarietà ai commercianti colpiti da questi atti criminali, nonché ai residenti di Nocera che dall'inizio dell'anno stanno vivendo nel terrore. Nell'attesa che le indagini chiariscano la natura di questi crimini, chiederò di prevedere per la città delle misure di sicurezza straordinarie e di intensificare i controlli con risorse extra. - continua - Non possiamo accettare che i nostri cittadini siano vittime di atti gravissimi, delinquenziali e vili che stanno mettendo a rischio la vita dei nocerini, provocando anche danni sociali ed economici”.

L'episodio di oggi

L'intervento di Cirielli

“Ennesimo intollerabile episodio criminale a Nocera Inferiore. Questa notte, infatti, è stata lanciata una bomba da un’auto in corsa, in pieno centro, contro un ristorante. Il quarto micidiale ordigno fatto esplodere in città in poco più di tre mesi. Una spirale delinquenziale che sembra non esaurirsi mai, mentre il ministro Lamorgese e il governo nazionale continuano nella loro preoccupante assenza.

Ho presentato quest’anno già tre interrogazioni parlamentari – due il 17 febbraio al ministro dell’Interno e una il 13 aprile ai ministri dell’Interno e della Giustizia – per sapere quali urgenti iniziative il governo intendesse adottare al fine di ripristinare la massima sicurezza a Nocera Inferiore e in tutto l’Agro-Nocerino-Sarnese. Ad oggi non ho ancora ricevuto alcuna risposta”.

Ad osservarlo è il Questore della Camera e deputato di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli. “Non c’è più tempo da perdere. Bisogna reagire immediatamente per riportare la legalità sul territorio, potenziando innanzitutto i presidi delle forze dell’ordine. Esiste evidentemente un’emergenza delinquenziale a Nocera Inferiore, confermata appunto dal ripetersi quasi costante di questi episodi di criminalità”, conclude Cirielli.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sette raid in 4 mesi a Nocera: Villani scrive al Prefetto e al Ministro, l'intervento di Cirielli

SalernoToday è in caricamento