Sabato, 13 Luglio 2024
Politica Roscigno

Vitalizi, il sindaco Pino Palmieri in tv: "Ecco perchè l'ho rifiutato"

Il primo cittadino di Roscigno, ospite dal programma "L'Arena" di Massimo Giletti, ha spiegato i motivi che, qualche anno fa, lo hanno spinto a non accettare il vitalizio che gli spettava da consigliere regionale del Lazio

In un periodo di crisi economica e con il vento dell’antipolitica che soffia sempre più forte non è facile trovare politici che rinunciano ai propri privilegi. Ma, naturalmente, le eccezioni non mancano. E’ il caso, ad esempio, del sindaco di Roscigno Pino Palmeri (eletto con una lista civica ma da sempre schierato nel centrodestra) che, quando ha terminato il suo mandato di consigliere regionale nell’ex maggioranza regionale del Lazio guidata da Renata Polverini (Forza Italia) ha rinunciato al vitalizio, che, comunque, gli spettava per legge.

Ieri pomeriggio Palmieri è stato ospite del programma “L’Arena”, in onda su Rai 1 e condotto da Massimo Giletti, dove ha rivendicato la sua scelta. “Il momento storico vedeva le Regioni sotto accusa – ha spiegato il primo cittadino della provincia di Salerno – E io rinunciai perchè eravamo visti come il male assoluto. Ho ricevuto migliaia di mail in cui venivo tacciato come un ladro e avevo bisogno di riscattare me, ma soprattutto la mia famiglia“. Poi, però, ha aggiunto: “Ho rinunciato al versamento dei contributi per ottenere il vitalizio, perchè oggi non ho titolo ad averlo ma lo avrei avuto al compimento dei 50 anni. Ho rinunciato a riscattarlo, ma avrei dovuto versare altri 37mila euro”.

Infine secondo Palmieri “oggi chi fa politica deve dare l’esempio perchè le parole non riescono più a incidere. Io - ha concluso - l’ho fatto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vitalizi, il sindaco Pino Palmieri in tv: "Ecco perchè l'ho rifiutato"
SalernoToday è in caricamento