menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagarre al consiglio comunale di Minori, scontro tra sindaco e opposizione

Bagarre nel consiglio comunale di giovedì, a Minori. Come si legge su una nota del "Progetto per Minori", la situazione è degenerata con la discussione della mozione presentata dal gruppo che chiedeva l'istituzione di una commissione trasparenza

Bagarre nel consiglio comunale di giovedì, a Minori. Come si legge su una nota del “Progetto per Minori”, la situazione è degenerata con la discussione della mozione presentata dal gruppo che chiedeva l’istituzione di una commissione trasparenza, organo che dovrebbe servire a far chiarezza su fenomeni, rilevati dal gruppo negli scorsi mesi, che vedevano alcune attività commerciali, di familiari del sindaco e di amministratori, eludere pagamenti di tributi locali e beneficiare comunque di concessioni amministrative, rilasciate in dispregio ad un regolamento del comune. Il sindaco, secondo quanto racconta l’opposizione, non avrebbe risposta ma avrebbe presentato una "querela nei confronti degli oppositori, in concomitanza con quelle di altre due imprese, che sono state oggetto di attenzione da parte del gruppo di opposizione, contestando il testo di un manifesto di sette mesi fa".

Il video

"Si è toccato il fondo quando si è passati, da parte del sindaco, alla diffamazione pubblica, alle ingiurie, avvenute nell’ambito del suddetto consiglio, a livello personale, verso i consiglieri Mormile e Proto. Riteniamo che tale comportamento offenda non solo noi, ma l’immagine della nostra cittadina che è stata sempre molto animata politicamente, ma non è mai trascesa fino a questo livello. Il primo cittadino dovrebbe dare esempio di moralità , equilibrio anche verbale e correttezza istituzionale", scrivono gli ideatori del progetto. "Non possiamo continuare a subire mortificazioni per il solo fatto di non essere in 1500 e di avere una visione diversa della cosa pubblica e soprattutto perché chiediamo trasparenza. Non è stato questo comune premiato per la trasparenza? E perché solo la parola provoca tali reazioni?", conclude il capogruppo del Progetto, Mormile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento