menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il dottore Attilio Maurano

Il dottore Attilio Maurano

Formazione al reparto di Endoscopia Digestiva del "Fucito": parla il direttore Attilio Maurano

Si tratta di corsi di formazione avanzata con l’obiettivo di approfondire le conoscenze e migliorare le abilità nella gestione delle emergenze cardiovascolari che possono verificarsi, in questo caso, durante gli interventi

Nonostante la pandemia mai dimenticare il paziente assicurandogli tutte le cure necessarie e garantendo massimi standard di qualità delle prestazioni erogate. A dichiararlo, a Tv Medica, il dottore Attilio Maurano, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Endoscopia Digestiva dell’ospedale “Fucito” di Mercato San Severino, insieme al direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno Vincenzo D’Amato e il direttore Sanitario Anna Borrelli. Fiore all’occhiello della A.O.U. di Salerno l’endoscopia digestiva è riferimento regionale e centro di eccellenza del Sud Italia per l’applicazione di metodiche innovative su pancreas e vie biliari. Per garantire sempre di più ai pazienti che si affidano all’equipe del dottore Maurano standard qualitativi eccellenti, è stato richiesto per tutti gli operatori l’attestato di formazione BLSD e/o ACLS.

I servizi offerti 

Dopo la recente certificazione per il BLSD, lo scopo della partecipazione al corso ACLS è quello di seguire un percorso che permetta al personale di migliorare le strategie decisionali e la gestione delle principali complicanze. Si tratta di corsi di formazione avanzata con l’obiettivo di approfondire le conoscenze e migliorare le abilità nella gestione delle emergenze cardiovascolari che possono verificarsi, in questo caso, durante gli interventi. Di aumentare le competenze a tutti i livelli, consentire di garantire dal principio le manovre rianimatorie in caso di possibili benché rare complicazioni, è una leva strategica che permette aumentare l’efficacia delle azioni."L'Unità Operativa di Endoscopia Digestiva del presidio ospedaliero G. Fucito - afferma il dottore Maurano - sarà in grado di offrire ai propri pazienti l'utilizzo di farmaci anestetici garantendo procedure indolore in totale sicurezza. Era un obiettivo che già da tempo perseguiamo ma abbiamo atteso che tutti gli operatori fossero vaccinati per poter attivare il corso senza rischi”. "Questo - dichiara la responsabile dell'UOSD Formazione Polo Universitario e Didattico dell'AOU di Salerno Antonella Maisto - è solo il primo tassello di un percorso più ampio di formazione dedicato agli operatori che toccherà vari centri di assistenza nella nostra azienda e che permetterà di ottenere un livello di qualità standard in tutte le strutture aziendali.  La formazione non si è mai fermata e quest'anno tra i principali obiettivi si è focalizzata l'attenzione sulla sicurezza, umanizzazione, corretta comunicazione e simulazione. Sono cambiate le strategie per attivare i processi di formazione ma certamente non è diminuito l'impegno a partecipare attivamente con tutta la direzione aziendale alla costante attenzione verso i pazienti e ai loro bisogni di salute".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento