Scuole in Cilento, il sindaco di Camerota: "Posticipiamo l'apertura"

Cinque giorni in più di vacanze per gli alunni dell’istituto comprensivo di Camerota e quindi delle quattro frazioni del Comune: questo l'appello

Scarpitta

Chiede che venga posticipata l'apertura delle scuole, il sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta che, attraverso un'istanza, fa appello alla Dirigente Scolastica dell’istituto di Camerota, la professoressa Rosanna Casalino, per consigliare il via delle lezioni il 17 settembre invece che il 12.

La richiesta

Cinque giorni in più di vacanze per gli alunni dell’istituto comprensivo di Camerota e quindi delle quattro frazioni del Comune, per rafforzare quel processo di destagionalizzazione già avviato dall’Amministrazione Scarpitta: "Mi auguro che questo invito sia accolto anche da altri Sindaci del Cilento - ha detto il primo cittadino di Camerota - con alcuni già ho avuto l’opportunità di confrontarmi ricevendo risposte positive. Se si vuole innescare un serio processo di destagionalizzazione questo passa sicuramente anche attraverso il posticipo dell’apertura delle scuole, recuperando, casomai, i giorni di vacanza in altri periodi dell’anno".

I motivi

In Cilento, infatti, l’estate è partita un po’ a rilento, con giugno e agosto molto piovosi, soprattutto in tardo pomeriggio: grazie alle temperature al di sopra della media stagionale di settembre, dunque, le strutture turistiche sono ancora frequentate. "Gli operatori turistici hanno la possibilità, a settembre, di dedicare più tempo agli ospiti e i pacchetti sono sicuramente più convenienti - continua il Sindaco - le spiagge, inoltre, sono ancora più vivibili e accoglienti e il calendario di eventi, a Camerota e nel Cilento, si arricchisce di appuntamenti fantastici. Se poi riusciamo a posticipare l’apertura dei plessi scolastici lungo la Costiera Cilentana, inneschiamo sicuramente un processo che porta benefici a tutto il territorio".

Parla l'assessore

"Ho da subito accolto la proposta del Sindaco - incalza l’assessore all’Istruzione Vincenza Perazzo - è un’idea funzionale posticipare l’apertura delle scuole di Camerota. Considerando che di mezzo c’è un fine settimana, gli alunni dovranno recuperare solo tre giorni ma si spera, già per l’anno prossimo, di posticipare ancora di più. Quindi, di conseguenza, qualche giorno di vacanza in più anche per i nostri ragazzi che avranno la possibilità di godersi le loro spiagge e il loro mare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento