Il liceo "Pisacane" di Padula segue le lezioni della Normale di Pisa

Gli studenti più meritevoli del triennio, fino al termine dell’anno scolastico, avranno quindi la possibilità di seguire, in modalità on line, lezioni a distanza su argomenti e approfondimenti del programma scolastico della scuola pisana

In piena emergenza Covid-19, il liceo scientifico “Pisacane” di Padula ha deciso di offrire una importante occasione di crescita ai suoi studenti aderendo al percorso didattico nazionale “La Normale va a scuola”, messo a punto dalla prestigiosa “Scuola Normale Superiore” di Pisa. Gli studenti più meritevoli del triennio, fino al termine dell’anno scolastico, avranno quindi la possibilità di seguire, in modalità on line, lezioni a distanza su argomenti e approfondimenti del programma scolastico tenute da docenti, ricercatori e ricercatrici della scuola toscana.

Il programma

Giovedì 30 aprile gli studenti delle classi quinte, affiancati dai docenti Rinaldi e Franza, prenderanno parte ad una lezione di Storia su Taylorismo e Fordismo del dottore Bruno Settis, ricercatore della Scuola Normale Superiore di Pisa. Venerdì 8 maggio gli studenti delle classi quarte, con le docenti Di Santi e Donatiello, seguiranno una lezione di Chimica e Fisica del professore Sergio Rampino della Scuola Normale Superiore di Pisa, dal titolo “Teoria e calcolo: la chimica al confine con la fisica, la matematica e l’informatica”. Mercoledì 13 maggio, gli studenti delle classi terze, con le docenti Di Santi e Lobosco, seguiranno una lezione di Biologia tenuta dal professore Gian Michele Ratto, ricercatore della Scuola Normale Superiore di Pisa dal titolo “Rendere visibile l’invisibile”.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • De Luca sul Covid: "In Campania non si andrà nelle seconde case", poi annuncia i lavori a Salerno e Battipaglia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento