rotate-mobile
Scuola

Ritorno in classe a Salerno, summit Asl-Comune: "Controlli su docenti e alunni"

L'obiettivo è quello di permettere il ritorno in aula delle scuole dell'infanzia, asili nido e prima elementare

Questa mattina il sindaco Vincenzo Napoli e l'assessore alla scuola Eva Avossa hanno incontrato il Responsabile del Dipartimento Prevenzione dell'Asl Salerno. Il Comune - si legge in una nota - ha come obiettivo prioritario la “riapertura in sicurezza delle scuole garantendo la salute e la serenità di tutta la popolazione scolastica e delle famiglie”. 

Il rientro in aula 

L'intento è quello di permettere il ritorno in aula delle scuole dell'infanzia, asili nido e prima elementare. “Si è condiviso di continuare nell'opera di monitoraggio, definendo una campionatura adeguata del personale scolastico, degli studenti e dei loro familiari, onde verificare l'andamento della pandemia ed avere oggettivi elementi di valutazione alla base delle decisioni da assumere in condivisione con i responsabili dell'Asl, dei dirigenti scolastici, delle famiglie” fanno sapere da Palazzo di Città. Lunedì prossimo 30 novembre sarà compiuta una prima valutazione dei dati raccolti e tale osservazione proseguirà quotidianamente. Comune di Salerno ed Asl Salerno hanno anche ipotizzato un piano di sorveglianza sanitaria del Personale docente e non docente degli istituti scolastici da svolgere in collaborazione con il Ministero della Salute e dell'Istruzione.

Contagi a Salerno e provincia: dati ministeriali

Covid in Campania: il bollettino dell'Unità di Crisi

  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorno in classe a Salerno, summit Asl-Comune: "Controlli su docenti e alunni"

SalernoToday è in caricamento