rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
social

Il Segretario Generale dell’Aci a Salerno svela le novità per il turismo

Le novità dalla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Automobile Club d’Italia e Aci Salerno presenti alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico svoltasi a di Paestum dal 27 al 30 ottobre 2022. E da Paestum arrivano importanti novità. Ad annunciarle il Segretario Generale dell’Automobile Club d’Italia Gerardo Capozza: "Il Ministero del Turismo ha chiesto ad Aci di collaborare al nuovo sito internet che promuoverà l’Italia nel Mondo. Per noi una grande soddisfazione che riconosce all’Aci una particolare attenzione al mondo del turismo, tanto da essere già inserito nella struttura tecnica del Ministero e da organizzare, assieme a questo, la prima Conferenza Nazionale Programmatica del Turismo". Aci farà di più. "L’Automobile Club d’Italia – aggiunge il Segretario Generale Capozza - accompagna anche l’azione di promozione del territorio, delle sue bellezze storiche e archeologiche, della sua enogastronomia. Abbiamo già stipulato un accordo con 11 università pubbliche per la promozione territoriale. A breve garantiremo la qualità dell’enogastronomia, degli alberghi, dei ristoranti, delle offerte turistiche, con il marchio Aci, che è un ente pubblico non economico con un milione di iscritti. Un’associazione dove ogni socio è protagonista e deve sempre più sentirsi garante del suo territorio e della bellezza dell’Italia e del suo buon vivere".

Il senatore Vincenzo Demasi, presidente di Aci Salerno, aggiunge: "Abbiamo bellezze inestimabili, molte non conosciute. L’Automobile Club ha la possibilità attraverso la sua organizzazione di favorire un turismo lento ed ecosostenibile, portando a contatto i viaggiatori con le bellezze più nascoste del territorio. E sempre più spazio sarà dedicato all’enogastronomia, in particolare di questo territorio della provincia di Salerno dove è nata la Dieta Mediterranea. L’Aci sarà impegnato in un turismo di conoscenza, esperienziale, e non del mordi e fuggi. Per noi il turista è un novello Ulisse che ama viaggiare e l’Automobile Club Salerno vuole essere lo strumento attraverso cui coltivare questo amore".

Giovanni Caturano, Direttore dell'Aci Salerno sottolinea: "Grazie a una capillare rete organizzativa, Aci Salerno è sempre più diffusa nel Salernitano, con ventimila soci in tutta la provincia ed una fitta rete di Delegazioni, Aci Point, Agenzie Sara Assicurazioni, Centri di Soccorso Stradale Aci Global, Autoscuole del network Aci Ready2go, con la ferma volontà di impegnarsi sempre più nel sociale e nel settore del Turismo, con servizi sempre più innovativi per i propri associati e di tutti i turisti che, sempre più numerosi, arrivano in provincia di Salerno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Segretario Generale dell’Aci a Salerno svela le novità per il turismo

SalernoToday è in caricamento