social

Angri, il giovane Alfonso D'Antuono realizza un'opera per San Giovanni Battista

Un omaggio - spiega l'artista angrese -“non solo ad un Santo, ma ad un amico che nei momenti di difficoltà è sempre presente e stende una mano per aiutarti e ti consola”.

Un omaggio “non solo ad un Santo, ma ad un amico che nei momenti di difficoltà è sempre presente e stende una mano per aiutarti e ti consola”. E’ con questa motivazione che Alfonso D’Antuono, giovane residente ad Angri, racconta a Salernotoday perché, in occasione dei festeggiamenti per Santo Patrono ha realizzato uno splendido dipinto con l’immagine di San Giovanni Battista

La storia

Alfonso si racconta: “Sono un ragazzo angrese, abito nella città dove e sacro e profano si uniscono creando tradizioni culinari tramandate da padre in figlio da secoli tra queste la storia emozionante del nostro patrono San Giovanni Battista. Sono un ragazzo che ama la sua terra e crede in un futuro migliore, perciò preserva le sue tradizioni e racconta la sua più grande passione: la pittura. Attraverso un’opera che descrive la nascita della storia più bella degli angresi". Di qui il riferimento al legamente storico: "La statua di San Giovanni, secondo la leggenda, fu trovata da alcuni contadini del posto, abbandonato in aperta campagna su un carro trainato da buoi per disfarsene, perché secondo loro non portava più fortuna ad un peschereccio invidioso di un altro peschereccio che, invece, grazie alla fortuna che portava la statua faceva buoni affari. Per questo fu rubata e, fallito il tentativo di bruciarla, fu abbandonata. E così i contadini decisero di elevare San Giovanni a Protettore di Angri. Io l’ ho rappresentato con la statua deposta al suolo della campagna angrese e dietro ai monti sta per sorgere l alba, simbolo di speranza e di luce nuova, quella luce che quando la vita si fa dura trova sempre il coraggio e la speranza che tutto poi si aggiusta, come me che in Lui ho sempre trovato la giusta via da seguire”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angri, il giovane Alfonso D'Antuono realizza un'opera per San Giovanni Battista

SalernoToday è in caricamento