social

Settantasette anni dallo Sbarco di Salerno, l'Arcan: "Le istituzioni non valorizzano il Museo"

I promotori rilanciano l'idea di bandire un concorso di idee per la progettazione di un unico Museo dello Sbarco regionale da inserire nella cornice del futuro parco dunale che sarà realizzato nell'area compresa tra il Marina d'Arechi e il via Wenner

Sono trascorsi 77 anni dallo Sbarco di Salerno, una delle più imponenti operazione anfibie della Seconda Guerra Mondiale.  E, anche in occasione di questo anniversario, il gruppo social “Arcan” ribadisce come sia stato fatto poco dagli enti pubblici locali per “valorizzarne la memoria come fatto in altre realità europee”. 

Le critiche

I promotori ammettono che “c'è stato uno sforzo da parte dei privati nel 2012 con l'apertura di un Museo dello Sbarco di fortuna in dei locali inadeguati sulla litoranea orientale”, ma “oggi quel tentativo non riesce a reggersi più sulle sue forze e il museo oggi apre solo su appuntamento. Nonostante l'attenzione di visitatori da tutto il Mondo, la politica continua ad ignorare la portata che avrebbero delle celebrazioni e un museo degno di questo nome”. 

La proposta

Di qui la decisione di rilanciare l’idea, già avanzata nel 2013: bandire un concorso di idee per la progettazione di un unico Museo dello Sbarco regionale da inserire nella cornice del futuro parco dunale che sarà realizzato nell'area compresa tra il Marina d'Arechi e il via Wenner. “Un museo all'avanguardia e attrattivo per qualità degli spazi e degli allestimenti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settantasette anni dallo Sbarco di Salerno, l'Arcan: "Le istituzioni non valorizzano il Museo"

SalernoToday è in caricamento