rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
social Positano

Estate 2024: tra le mete preferite, la Costiera Amalfitana

Per l’indagine AstraRicerche - Emma Villas quasi la totalità dei nostri connazionali (96,2%) farà almeno una vacanza questa estate. Il 77,1% vorrebbe ripeterla più volte, il 48,6% ne farà una più lunga possibile e il 66% la ricercherà all’insegna del relax e dei ritmi lenti.

Come sarà l’estate 2024? Da incorniciare, secondo gli addetti ai lavori. I primi dati parlano chiaro: 65,8 milioni i turisti stimati tra italiani e stranieri, oltre 266 milioni di presenze per una spesa che supererà i 43 miliardi di euro  e una previsione di crescita che potrebbe valere entro 10 anni anche il 12% del PIL Italiano .Oltre 8 italiani su 10 (84,4%) trascorreranno le loro ferie proprio in Italia. E Indipendentemente che il viaggiatore sia alla ricerca di attività sportive all’aria aperta (75,3%) o del relax per ricaricare le batterie (65,4%), la vacanza dovrà essere green (59,2%), e cresce inoltre il desiderio per una vacanza all’insegna del pregio, sempre più ambita (64,3%).  Un trend, quello delle vacanze di pregio, confermato dai dati dell’Osservatorio Emma Villas che registra per la stagione 2024 un +6,4% delle prenotazioni di ville e casali rispetto a quanto si registrava lo scorso anno alla stessa data per la stagione 2023 (con 6045 prenotazioni già confermate). È questa la fotografia dell’estate degli italiani che emerge dalla ricerca AstraRicerche per Emma Villas  - azienda leader del vacation rental (affitti brevi di ville e casali di pregio) con oltre 600 proprietà in Italia e quotata sul segmento Euronext Growth Milan della Borsa Italiana – che mette a fuoco il profilo del viaggiatore italiano, le sue aspettative, le necessità e i suoi programmi di viaggio. Per l’indagine AstraRicerche - Emma Villas quasi la totalità dei nostri connazionali (96,2%) farà almeno una vacanza questa estate. Il 77,1% vorrebbe ripeterla più volte, il 48,6% ne farà una più lunga possibile e il 66% la ricercherà all’insegna del relax e dei ritmi lenti. Ma staccare la spina dalla routine e immergersi nella natura saranno le parole chiave per tutti. Vinceranno le vacanze con attività outdoor, un “must” per oltre 7 su 10 (75,6%) che sceglieranno tra la possibilità di andare in bici, a cavallo o nuotare (66%) o se puntare su sport adrenalinici come il rafting, lo sci d’acqua o il deltaplano (38,6%).  

Ma in quale struttura soggiorneranno gli italiani? Sicuramente sarà prioritario che sia una struttura sostenibile per almeno il 50% dei turisti. A guidare la scelta la volontà di comprare prodotti a Km0 e assaporare la cucina locale (29,7%). Altrettanto importante è la compagnia dei fedeli amici a quattro zampe, che spinge i vacanzieri verso strutture in grado di trattarli a tutti gli effetti come membri della famiglia con servizi ad hoc, come convenzioni con spiagge/luoghi attrezzati, pet sitting, disponibilità di un veterinario in caso di necessità e cuccia e ciotola incluse nella sistemazione prescelta.
 

Tra le mete regine dell’estate, sul podio il Salento (31,6%), seguito dalla Costiera Amalfitana (28,9%) e il Lago di Garda (23,6%), che superano la Sardegna, le Cinque Terre e la Costiera Romagnola. Non manca, però, chi sceglierà sia l’estero che l’Italia (circa 6 italiani su 10). Tra le mete preferite la Spagna (50%), la Grecia (44,6%), il Portogallo (26,4%) e la Costa Azzurra (20,6%), a queste seguono le Baleari, la Croazia le Alpi Austriache, la Provenza e le Alpi Francesi. E per chi anche all’estero non volesse rinunciare al pregio di una villa potrà avere in Chiara Travels un grande alleato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate 2024: tra le mete preferite, la Costiera Amalfitana

SalernoToday è in caricamento