rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
social

Attentato Brigate Rosse, Salerno ricorda le vittime: "Mai dimenticare"

Alla commemorazione, nel quartiere di Torrione, erano presenti il sindaco Vincenzo Napoli, il consigliere provinciale Francesco Morra e i rappresentanti delle autorità civili e militari salernitane insieme ai familiari delle vittime

Si è tenuta questa mattina la cerimonia organizzata per commemorare il quarantesimo anniversario dell'attentato terroristico delle Brigate Rosse ad una autocolonna militare avvenuto in Piazza Vittime del Terrorismo (ex via Parisi), a Salerno, dove persero la vita l'agente della Polizia di Stato Antonio Bandiera e l'agente scelto Mario De Marco, deceduto pochi giorni dopo a causa delle ferite riportate. In quella occasione morì anche il caporale dell'Esercito Antonio Palumbo. 

I presenti 

Alla commemorazione, nel quartiere di Torrione, erano presenti il sindaco Vincenzo Napoli, il consigliere provinciale Francesco Morra e i rappresentanti delle autorità civili e militari salernitane insieme ai familiari delle vittime. “Sono convinto - ha spiegato Morra - che queste iniziative siano fondamentali, non solo per ricordare il sacrificio e le vittime, ma soprattutto perché la conoscenza della storia, del nostro passato, deve essere la base dalla quale partire per costruire un futuro migliore. La violenza, sempre, va condannata. Le rivoluzioni non si combattono con il sangue, ma con il sudore, il dialogo, il confronto, anche quando tutto questo sembra impossibile. Se, come ci dice Aldous Huxley, la memoria di ogni uomo è la sua letteratura privata, proviamo a fare in modo che quella collettiva possa essere basata sulla condivisione, in particolare in una fase storica così complessa e dura, come quella che stiamo vivendo”.

Le foto sono di Guglielmo Gambardella

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato Brigate Rosse, Salerno ricorda le vittime: "Mai dimenticare"

SalernoToday è in caricamento