Buon compleanno Bono

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il 10 maggio Bono Vox ha compiuto 60 anni. Paul David Hewson, in arte Bono Vox, per tutti solamente Bono, è il cantante e frontman del gruppo musicale U2. Con il trascorrere del tempo molti artisti (musicisti, pittori, scrittori) tendono a perdere la verve degli inizi carriera, come se dopo aver scritto e musicato tanto finisca la vena poetica. Dopo alcuni alti e bassi, ritengo che con gli ultimi album la band irlandese sia ritornata ad esprimersi al meglio. Conservo cd degli U2 da più di 30 anni, più del doppio della mia vita. Ho avuto la fortuna di vederli tre volte dal vivo, l’ultima il 16 luglio del 2017 nel tour celebrativo per i trent’anni dell’album “The Joshua Tree”, in uno stadio Olimpico di Roma stracolmo. Numerosi sono le hit del gruppo, non sto qui ad elencarle, sarebbe una lista troppo lunga. Certo che canzoni come Pride, One, Sunday bloody Sunday, rimarrano scritte sulla pietra ad imperitura memoria, al pari di tanti successi scritti dai Beatles o dai Rolling Stone. Questo per dire che per me gli U2 sono di diritto nell’Olimpo della musica. In questo difficile periodo, segnato dalla pandemia da coronavirus, Bono ha dedicato, nel giorno di San Patrizio, agli irlandesi, a noi italiani, ai medici, agli infermieri e al personale sanitario un istant song, pubblicata sul profilo Istagram del gruppo. "Un uomo viene in nome dell’amore, un uomo viene e se ne va...dove le strade non hanno nome..." Augurissimi nella speranza che possa allietare le nostre menti ancora per molto.

Torna su
SalernoToday è in caricamento