Giovedì, 18 Luglio 2024
social

Salvatore Lioniello protagonista di Buonissimi 2024

Appuntamento Lunedì 17 giugno alle ore 19 al Porto Marina D’Arechi - Salerno

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Salvatore Lioniello sarà il protagonista di Buonissimi 2024, l'atteso evento di beneficenza a sostegno della ricerca scientifica sui tumori pediatrici. La serata di gala si terrà il 17 giugno a partire dalle 19 nella splendida cornice del porto di Marina d'Arechi a Salerno. Dedicata alle eccellenze enogastronomiche, la serata vedrà chef stellati e professionisti della cucina offrire specialità esclusive. Dalle 19:30 fino a tarda sera, gli ospiti potranno divertirsi con il live show e il dj set per un'esperienza indimenticabile.


Salvatore Lioniello, noto pizzaiolo, star dei social e figura di spicco nel mondo gastronomico , è conosciuto per la sua creatività e la capacità di innovare nel campo della pizza contemporanea. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. La sua partecipazione all'evento aggiunge un tocco di prestigio e attrattiva, grazie al suo impegno nel promuovere l’eccellenza culinaria italiana. La sua presenza a Buonissimi non solo sottolinea l'importanza dell'evento, ma rappresenta anche un forte richiamo per gli appassionati del settore culinario. Lioniello, con il suo talento e la sua passione, contribuirà a rendere la serata del 17 giugno un’esperienza unica e indimenticabile, capace di unire il gusto alla solidarietà.


Quest'anno, Buonissimi sostiene un nuovo progetto triennale di ricerca denominato Editor: «Sequenziamento di nuova generazione ed editing genomico per identificare fattori di rischio genetico come bersagli terapeutici per la cura dei tumori pediatrici». L'evento è organizzato dall’associazione Oncologia pediatrica e Neuroblastoma - Open OdV e ideato da Paola Pignataro e Silvana Tortorella.


Il successo dell'iniziativa nel corso degli anni ha permesso di raccogliere 551mila euro a sostegno della ricerca sui tumori pediatrici. La presidente di Open OdV, Anna Maria Alfani, sottolinea l'importanza della ricerca per offrire cure avanzate ai bambini malati di cancro: «Negli ultimi 30 anni, gli sforzi nel settore hanno portato a un notevole aumento del tasso di guarigione, passato dal 30-40% all'80-90% in molte patologie. Tuttavia, c'è ancora molto lavoro da fare: in alcune neoplasie, solo un bambino su quattro sopravvive. Questo evento gastronomico ci aiuta a raccogliere fondi per continuare a migliorare il futuro dei nostri bambini e a sostenere le famiglie colpite da queste malattie».


La nuova location di quest'anno rappresenta una sfida e un'opportunità per coinvolgere un maggior numero di eccellenze enogastronomiche e benefattori. Grazie al supporto dei partner, l'evento acquisisce ulteriore spessore e bontà. «Buonissimi non è solo un evento, ma un faro di speranza, per una serata all’insegna del gusto, della speranza e della condivisione», concludono Pignataro e Tortorella. La serata del 17 giugno unirà le eccellenze enogastronomiche del Mediterraneo con chef stellati e professionisti del mondo food che offriranno i sapori autentici dell’Italia. Circa 300 operatori tra ristoratori, pizzaioli e pasticcieri, impegnati da anni in questa importante causa benefica, parteciperanno all'evento. Buonissimi conferma anche il suo impegno verso l'ambiente e la sostenibilità, promuovendo il rispetto dei prodotti stagionali e locali per sostenere l'economia di prossimità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvatore Lioniello protagonista di Buonissimi 2024
SalernoToday è in caricamento