rotate-mobile
social Cava de' Tirreni

Secondo posto per l’Istituto “Della Corte-Vanvitelli” di Cava nel progetto "Diamo la precedenza alla sicurezza"

Avrà diritto al finanziamento di 5 patentini per gli studenti

L’Istituto “Carducci-Volta-Pacinotti” di Piombino è il vincitore del progetto “Diamo la precedenza alla sicurezza” sulla prevenzione degli incidenti stradali nelle scuole italiane – presentato dall’Istituto Vittorio Veneto Salvemini (LT) e promosso dal MIUR Ministero dell’Istruzione – e riceverà in palio l’intero finanziamento di 10 patenti AM da devolvere agli studenti delle classi premiate per l’anno scolastico 2021-22.

Il progetto

Gli studenti hanno realizzato un cortometraggio che illustra il dramma di un incidente stradale provocato dall’utilizzo dello smartphone alla guida. Il video continua con la rappresentazione di una realtà aliena: 3 alieni provenienti dal lontano pianeta Osiris commentano che i loro concittadini, seppur analoghi ai terrestri, hanno capito da tempo che “la vita è troppo importante per viverla rischiando; e che gli umani hanno ancora molta strada da fare”. L’Istituto si è distinto per la creatività e l’esecuzione, caratterizzata da molteplici tecniche di ripresa.

L'istituto di Cava

Secondo classificato è l’Istituto “Della Corte-Vanvitelli” di Cava dei Tirreni, che avrà diritto a 5 patenti AM gratuite. Il loro video, interamente di animazione grafica, si concentra sulle principali cause degli incidenti stradali e sul mancato rispetto delle norme di sicurezza. Menzione d’onore agli studenti dell’Istituto “Vittorio Veneto Salvemini” di Latina per l’impegno profuso.

Tra la giuria, professionisti negli ambiti specifici della comunicazione e del video, tra cui Paolo Brambilla, Consigliere dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia e Presidente di Giuria; Francesca Lovatelli Caetani, giornalista, scrittrice ed esperta di comunicazione; Luca Carcano, CEO della Recarcano Srl, esperto di videomaking, montaggio, regia e diffusione per Mediaset, Infinity, e Sky; Paolo Mazzanti, giornalista e direttore editoriale dell'Agenzia di Stampa Nazionale AskaNews; e Camilla Giannelli, proprietaria e socia unica dello studio di Web Art Direction Camileonte.

“Siamo orgogliosi di aver partecipato come Istituto a questo progetto così importante; sono particolarmente grata alla collega Marina Rossi per avermi coinvolto in quest'esperienza. Il fatto che gli studenti siano i veri protagonisti del progetto è sicuramente un valore aggiunto perché dimostra come la scuola cerchi sempre di più di parlare ai giovani con l’utilizzo di mezzi a loro noti e gestiti secondo le loro logiche", afferma Sabrina Zottola, preside dell’Istituto “Carducci-Volta-Pacinotti” Piombino (LI).

Il progetto, realizzato insieme alla Polizia Locale e al Dipartimento di Prevenzione, Polizia Stradale, Associazione Vittime della strada e con il sostegno dell’atleta paralimpica Giusy Versace, ha coinvolto 6 scuole distribuite su tutto il territorio italiano e decine di studenti in 5 regioni italiane, con l’obiettivo di creare una cultura della sicurezza stradale, mediante l’educazione scolastica, per diventare utenti della strada più sicuri e consapevoli e tutelare la propria e altrui salute.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Secondo posto per l’Istituto “Della Corte-Vanvitelli” di Cava nel progetto "Diamo la precedenza alla sicurezza"

SalernoToday è in caricamento