rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
social Pontecagnano Faiano

Pontecagnano: grande successo per la decima edizione di "Cinema al Verde"

La rassegna si è chiusa con la proiezione di Freaks out di uno dei principali registi italiani in rampa di lancio, Gabriele Mainetti. Conosciuto per la sua opera Lo chiamavano Jeeg Robot del 2015

Grande successo per la decima edizione di Cinema Al Verde, la rassegna dedicata al cinema d'autore nel Parco EcoArcheologico di Pontecagnano. L'iniziativa, organizzata dalla sinergia tra Teatro Mascheranova, Associazione Foroscenica e Circolo Occhi Verdi di Legambiente, ha regalato dieci serate all'insegna della settima arte sotto la stelle, cominciando con il sold out della prima serata riservata all'ultimo film di Wes Anderson, The French Dispatch.

L'ultima serata

La rassegna si è chiusa con la proiezione di Freaks out di uno dei principali registi italiani in rampa di lancio, Gabriele Mainetti. Conosciuto per la sua opera Lo chiamavano Jeeg Robot del 2015 che salì agli onori della critica cinematografica per aver importato il genere supereroistico americano conferendogli delle sfumature estremamente originali. Per l'ultima serata, circa sessamta spettatori si sono commiatati della rassegna che, quest'anno, ha visto la partecipazione di quasi 800 persone.

La rassegna

La rassegna ha goduto, per la prima volta dalla sua nascita, del patrocinio del Comune di Pontecagnano Faiano. Proprio il sindaco Giuseppe Lanzara ha voluto lanciare un messaggio prima della proiezione de Il Sorpasso di Dino Risi che si è tenuto il 14 luglio per ringraziare l'organizzazione del Cinema al Verde, che anno dopo anno, si fa conoscere da sempre più cittadini dell'area picentina e dei comuni limitrofi per la qualità della rassegna e la ricercatezza dei film scelti.

Oltre al sostegno dell'Amministrazione comunale, il Teatro Mascheranova si è vista approvare l'istanza presentata alla Film Commission della Regione Campania all'interno del Piano Cinema 2022.

Con la chiusura della rassegna cinematografica e dopo alcuni meritati giorni di riposo, verrà definita la programmazione per la prossima stagione teatrale. Nel frattempo, il Cinema al Verde ha permesso, anche quest'anno, di unire arte e ambiente sotto un'unica bandiera, valorizzando ulteriormente il Parco Archeologico di Pontecagnano, uno spazio dal grande valore storico e sociale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontecagnano: grande successo per la decima edizione di "Cinema al Verde"

SalernoToday è in caricamento