rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
social

Club Scherma Salerno: tante vittorie agli Interregionali Under 14 di Baronissi

Sulle pedane del PalaCus s’è svolta una manifestazione molto partecipata, che ha visto in gara tutte le società delle regioni Campania, Calabria, Basilicata, Puglia e Molise, e il sodalizio salernitano di via Laurogrotto ha dominato la scena nella specialità del fioretto

Cinque vittorie, altri sei podi e tanti piazzamenti di rilievo. La Prova Interregionale Under 14 di Baronissi ha consacrato il Club Scherma Salerno sugli scudi nelle categorie del Gran Premio Giovanissimi. Sulle pedane del PalaCus s’è svolta una manifestazione molto partecipata, che ha visto in gara tutte le società delle regioni Campania, Calabria, Basilicata, Puglia e Molise, e il sodalizio salernitano di via Laurogrotto ha dominato la scena nella specialità del fioretto.

I nomi dei vincitori

In particolare, gradino più alto del podio per Nicola Cuomo nella categoria Maschietti, che ha battuto in un derby di finale il compagno di team Martin Coppola (argento); tra le Bambine ha vinto Elisa Gaudino, pure in questo caso con “doppietta” del Club Scherma Salerno, visto che è arrivata seconda Greta PlanzoAndrea Pianese ha conquistato il successo tra i Giovanissimi; la prova delle Giovanissime è stata vinta da Sirya Bernadett Lambiase, davanti all’altra portacolori del sodalizio salernitano Karol Rispoli; e ancora affermazione nella gara Allievi/Ragazzi di Giuseppe Di Martino, accompagnato sul podio da Mattia Tedesco e Luca Giordano che sono saliti sul terzo gradino. Ma non finisce qui. Martina Funari ha infatti chiuso al terzo posto tra le Allieve/Ragazze, dove si sono classificate quinta Anna Marie Maisto e settima Emma Cuffaro. Per il Club Scherma Salerno, inoltre, sono arrivati anche altri buoni piazzamenti tra gli Allievi/Ragazzi con il quinto posto di Mario Malangone, sesto Raffaele Andrea Cammarota, decimo Edoardo Di Giacomo, undicesimo Lorenzo Tina, dodicesimo Maurizio Silvestri e diciannovesimo Luca Cavaliere. Ottima prestazione, infine, dell’esordiente Helenio Daniele Caliò e grande soddisfazione per tutto lo staff guidato dal maestro Marco Autuori con i tecnici Stefano ApolitoFrancesco Lauro IzzoLuca Bottiglieri e la preparatrice atletica Valentina Iemma.

Il commento

La Prova Interregionale Under 14 di Baronissi, però, ha segnato anche un importante successo per il Club Scherma Salerno dal punto di vista organizzativo. Si trattava, infatti, del ritorno di una competizione schermistica giovanile al PalaCus a tre anni e mezzo di distanza dallo spettacolo delle Universiadi 2019. “Grazie alla grande disponibilità dell’Università degli Studi di Salerno, con in testa il magnifico Rettore Vincenzo Loia, e dell’intero staff del CUS, con un ringraziamento speciale all’avvocato Lorenzo Lentini, la scherma è tornata protagonista a Baronissi dove in ormai quasi vent’anni migliaia di giovanissimi atleti hanno vissuto le loro prime esperienze agonistiche, ed è bellissimo dopo un po’ di tempo ritrovare alcuni di loro protagonisti in azzurro sulle pedane internazionali”, ha commentato il Consigliere nazionale della Federscherma, Matteo Autuori, rivolgendo un plauso al Comitato regionale FIS Campania, presieduto da Aldo Cuomo, e al Club Scherma Salerno per l’organizzazione della manifestazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Club Scherma Salerno: tante vittorie agli Interregionali Under 14 di Baronissi

SalernoToday è in caricamento