Bollette da pagare, la denuncia di Aniello Mansi: "Chi si ferma è perduto"

Il titolare dell'omonima pizzeria di Pastena pubblica su Facebook l'ultima fattura ricevuta da pagare

Aniello Mansi

Il pagamento delle bollette da parte delle attività commerciali, a partire dal mese di marzo, doveva essere sospeso a causa della chiusura scaturita dai nuovi decreti anti-Coronavirus del Governo e della Regione Campania. Ma, a quanto pare, non è così.

La denuncia

A denunciarlo, sul suo profilo Facebook, è il famoso pizzaiolo salernitano Aniello Mansi, titolare dell’omonima pizzeria situata nel quartiere Pastena, che pubblica la fattura dell’ultima bolletta: “I detti antichi non si sbagliano mai:  chi si ferma è perduto. Infatti, ci siamo fermati, ci hanno fermati e facendo appello al buon senso e alla nostra coscienza stiamo rimanendo a casa facendo la nostra parte in questo periodo di emergenza. Ma purtroppo non è come scritto in tutti i tribunali d'Italia quella frase fantasma (La legge è uguale per tutti). Be' a me non sembra che le cose vanno così in questa Italia. Vai avanti solo se sei nato con la camicia e il resto e sul “carn a maciell”. Siamo soli”. Bollette simili starebbero arrivando, in questi giorni, anche ad altri commercianti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento