menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19: torna a casa l'attore contagiato, l'appello social alla prudenza

Parla l'attore: "Il virus è insidioso, posso affermarlo sulla mia pelle, ma sono sufficienti pochi accorgimenti per difendersi: mascherina, distanza quando occorre (soprattutto quando sono gli altri a non adottare ripari), lavarsi le mani appena tornati a casa"

"Un saluto a tutti. Manco da fb da molti mesi: mi era venuta un po' a noia questa piazza virtuale e inoltre una forzata quarantena – nel computo, qualcosa di più – mi ha costretto ricoverato per 46 giorni nel centro Covid di Scafati (un centro di eccellenza): sì, ho contratto il virus. Dal primo settembre sono tornato a casa. Devo recuperare ancora completa capacità respiratoria: il virus mi ha colpito piuttosto duramente ma sono qui a raccontarlo a differenza di qualcuno, compagni di sventura e di reparto, che non ce l'hanno fatta".

Queste le parole di  Roberto Lombardi attore e regista salernitano che ha sconfitto il Covid ed è tornato a casa dopo 46 giorni di degenza. "Ho tenuto sempre una condotta rigorosa, rispettosa di decreti e disposizioni ma sono stato, inaspettatamente, imprevedibilmente colpito da quello che potrei definire "fuoco amico". Ahimé, non si può tenere tutto sotto controllo. - ha detto-  Vi invito, pertanto, a non abbassare la guardia: il virus è insidioso, posso affermarlo sulla mia pelle, ma sono sufficienti pochi accorgimenti per difendersi: mascherina, distanza quando occorre (soprattutto quando sono gli altri a non adottare ripari), lavarsi le mani appena tornati a casa. Vi auguro un buon fine settimana, intanto continuerò a frequentare fb con molta parsimonia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento