Lunedì, 27 Settembre 2021
social Sapri

La raccolta differenziata non si ferma: "Cuore Mediterraneo" arriva a Sapri

E' Sapri la quinta tappa di Cuore Mediterraneo, la campagna itinerante promossa da Ricrea per sensibilizzare bagnanti e diportisti sulle qualità e i valori degli imballaggi in acciaio come barattoli e scatolette

E' Sapri la quinta tappa di Cuore Mediterraneo, la campagna itinerante promossa da Ricrea per sensibilizzare bagnanti e diportisti sulle qualità e i valori degli imballaggi in acciaio come barattoli e scatolette che sono casseforti ideali per custodire le migliori specialità alimentari mediterranee e sono amici del mare e dell’ambiente perché l’acciaio è un materiale permanente che si ricicla all’infinito.

La campagna

La campagna di Ricrea (Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi in Acciaio) fa, quindi, tappa in Cilento. A Sapri, l’inviata speciale Alice ha incontrato bagnanti e diportisti per conoscere le loro abitudini e invitarli a scoprire i vantaggi di una corretta raccolta differenziata e il valore del riciclo degli imballaggi in acciaio.

I commenti

"Anche in vacanza è importante separare correttamente i contenitori in acciaio: una volta avviati al riciclo possono rinascere a nuova vita, trasformandosi ad esempio in chiodi, bulloni, travi per l’edilizia, binari ferroviari o arredi urbani - spiega Federico Fusari, direttore di Ricrea - Nell’area di Sapri lo scorso anno è stato registrato un dato di raccolta superiore a 5 kg di imballaggi in acciaio per abitante, molto superiore alle media regionale: un risultato molto importante raggiunto grazie al lavoro meticoloso e capillare della General Enterprise. L’acciaio è una risorsa preziosa in quanto materiale permanente che si ricicla al 100% all’infinito ed è importante che non vada sprecato finendo in discarica".

"Grazie alla collaborazione dei cittadini e del Comune garantiamo una raccolta differenziata puntuale anche d’estate – commenta Biagio D’Agostino, responsabile territoriale General Enterprise - Abbiamo installato isole ecologiche fisse sulla spiaggia, dove è possibile conferire diverse tipologie di rifiuti, e attivato un’isola di raccolta mobile che si ferma in punti strategici della città in orari prestabiliti, consentendo ai residenti maggiore puntualità e libertà nel conferimento senza essere vincolati al giorno fisso. A Sapri, dove operiamo dal 2003 servendo circa 4.000 utenze domestiche e mille attività commerciali, adottiamo un sistema di raccolta porta a porta che ci permette di far differenziare agli utenti sia la banda stagnata sia l’alluminio in due contenitori ben distinti".

I numeri

Nel 2020 in Italia, grazie all’impegno dei Comuni e dei cittadini, sono state avviate a riciclo 370.963 tonnellate di imballaggi in acciaio, sufficienti per realizzare circa 3.700 km di binari ferroviari: ancora una volta il Paese si conferma già in linea con l’obiettivo dell’80% previsto dalle direttive europee in materia di economia circolare entro il 2030.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La raccolta differenziata non si ferma: "Cuore Mediterraneo" arriva a Sapri

SalernoToday è in caricamento