"De Luca? Un personaggio straordinario": intervista alla voce del "Vincenzo di pezza"

Il Vincenzo di pezza, "il nostro", interpretato da Leandro Cioffi, nato prima ancora delle imitazioni di Crozza, ripropone una versione caricaturale del Governatore

Leandro con De Luca

Di professione è agente di commercio e titolare della Bassetti, sul Corso Vittorio Emanuele. Ma Leandro Cioffi è anche il salernitano che, insieme a Francesco Paglioli del progetto Tumitubi, Unitalia,  Mypuppit di Bruno D'Agostino e ai Villaperbene, sta strappando sorrisi ai cittadini in questa delicata emergenza sanitaria. Non solo, come è noto, il "Vincenzo di pezza", ha avviato anche una campagna pubblicitaria sociale, invitando le aziende a sponsorizzarsi nei video del simpatico Vincenzo De Luca e devolvere una donazione alla Regione Campania per supportare le spese nell'emergenza Coronavirus. Il Vincenzo di pezza, "il nostro", interpretato da Leandro Cioffi, nato prima ancora delle imitazioni di Crozza, ripropone una versione caricaturale del Governatore della Campania, lanciando attraverso ironia e comicità un messaggio importante per tutti: restare a casa per contenere il contagio. Abbiamo intervistato, dunque, la voce di De Luca, Leandro Cioffi, caratterista di talento seguito nei video da cittadini di tutte le età.

La voce dell'’irriverente puppit di Casa Vincenzo che sta facendo impazzire il web è la sua. Come è nata questa imitazione? Si aspettava il successo di pubblico ottenuto?

Io faccio teatro 37 anni, da quando frequentavo la terza media, così ho sempre avuto un forte senso di osservazione su ciò che mi circonda, per poi trarre spunto e riportarlo sul palco. Già 16 anni fa, durante le prove, riproducevo per scherzo la voce del Governatore, suscitando apprezzamento in quanti mi ascoltavano. Attualmente faccio parte della compagnia dell'Eclissi del Genovesi con cui giro l'Italia. Sei anni fa ho incontrato Francesco Paglioli e abbiamo iniziato questa avventura, riscuotendo successo con i video. Lo scorso capodanno 2018 ci siamo fermati dopo l’ultimo discorso del Governatore ed ora abbiamo ripreso nell'ambito dell'emergenza Coronavirus.

In che modo realizzate i video a distanza, per via dell'isolamento?

I Villaperbene scrivono i testi, li mandano a me, io li registro e poi Francesco monta immagini, audio e muove il pupazzo. Ovviamente è un lavoro lungo e faticoso per tutti: vedersi in studio velocizzava la produzione.

Il Governatore ha mai espresso apprezzamento per le puntate?

Non che io sappia, ma immagino che se non avesse gradito, lo avrebbe detto. Il figlio Roberto l’altro giorno fece apprezzamento via social per la nostra campagna pubblicitaria devoluta in beneficenza.

A proposito della campagna, quali sono i primi riscontri? Pensate possa essere questo l'inizio di una serie di iniziative solidali associate a Vincenzo-mypuppit?

Abbiamo realizzato tre video con gli sponsor che hanno aderito, al momento, e siamo già in procinto di farne un quarto. Doniamo la nostra capacità artistica, gli sponsor effettuano il bonifico e poi ci mostrano il bollettino del versamento. Ero già certo che il progetto avesse successo, perché i video funzionavano bene. Per il futuro non abbiamo pensato ancora a nulla: ci farebbe piacere se questa operazione andasse avanti. Dipende un po’ anche dalle sponsorizzazioni.

Che effetto ha fatto ai suoi conoscenti, dopo tanto tempo di "anonimato", scoprire che la voce di De Luca è la sua?

Proprio l'altro giorno, mi ha inviato un messaggio un amico: "Sono 30 anni che ti conosco eppure  mai avrei riconosciuto la tua voce nei video" (ride ndr).

Circa i nuovi spunti per i prossimi video, De Luca non ne farà mancare, giusto?

De Luca ha delle caratteristiche straordinarie: le sue pause nei discorsi sono incredibili e se non posso riprodurle nei video è per ragioni di tempo. E' un grande comunicatore: me lo sono studiato con grande attenzione. Del resto, anche lui probabilmente ha compreso la forza dei suoi discorsi: sei mesi fa, ad esempio, non penso avrebbe usato la parola "lanciafiamme" (riferendosi all'arma di cui avrebbe munito i carabinieri per punire chi festeggia nonostante le ordinanze ndr) che ha pronunciato qualche giorno. Lo ha fatto invece, rendendo ancora più coerente, ironicamente, il suo personaggio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento