Domenica, 17 Ottobre 2021
social

Comincia il Sinodo in Diocesi, parla il Vescovo Bellandi: “Comunione, partecipazione e missione”

Il primo appuntamento è fissato il 17 ottobre, alle ore 17: liturgia della parola in Cattedrale, è possibile seguire anche attraverso Telediocesi oppure i canali social

“Incontrare, ascoltare, discernere": sono questi i tre verbi che l'Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, Andrea Bellandi, utilizza per annunciare ai fedeli il senso e l'importanza del cammino sinodale. Il Sinodo, occasione di comunione, partecipazione e missione, comincerà in Cattedrale, a Salerno, il 17 ottobre, alle ore 17: liturgia della parola e possibilità di seguire anche attraverso Telediocesi ed i canali social.

I dettagli

"Papa Francesco - ha detto l'arcivescovo - ha convocato tutta la Chiesa nel Sinodo, un evento che ci accompagnerà nei prossimi anni. Sinodo vuol dire camminare insieme: la Chiesa si apre di più all’ascolto, al dialogo, al discernimento con tutti i battezzati per capire che cosa lo Spirito Santo le sta chiedendo. In questo momento particolare, dobbiamo capire quali sono le strade da prendere: non a tavolino ma attraverso la vicinanza con tutti, in questo inizio di Terzo Millennio". E ancora: "Il Papa ha usato il verbo incontrare – citava il Vangelo nel quale Gesù incontra il giovane ricco e si mette in ascolto delle attese, domande, richieste delle persone – per capire di più le attese che sono nel cuore della gente. L’incontro diventa ascolto, dunque il secondo verbo è ascoltare: se lo facciamo con il cuore, l’altro non si sente giudicato ma libero di narrare il proprio vissuto. Il Sinodo sia un ascolto reciproco dello Spirito Santo, che ci parla sempre attraverso l’altro. L’ultimo verbo è discernere per capire che cosa lo Spirito Santo ci vuole far comprendere sulle strade che dobbiamo percorrere. Va fatto tutti insieme: non ci sono discepoli e maestri ma tutti discepoli dello stesso Maestro”. Il Vescovo Bellandi fissa anche il primo appuntamento per la Diocesi di Salerno-Campagna-Acerno: “Cominceremo il nostro cammino sinodale – dice – domenica 17 ottobre e lo inizieremo con una liturgia della Parola, in Cattedrale, alle ore 17". Conclude con le parole di Papa Francesco: "Cari fratelli e sorelle, buon cammino insieme. Che possiamo essere pellegrini innamorati del Vangelo e aperti alle sorprese dello Spirito Santo. Non perdiamo le occasioni dell’incontro e del discernimento, consapevoli che mentre cerchiamo il Signore, è lui che viene incontro a noi".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comincia il Sinodo in Diocesi, parla il Vescovo Bellandi: “Comunione, partecipazione e missione”

SalernoToday è in caricamento