menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'orto

L'orto

Ortaggi e verdure a km 0 "spuntano" alla Domus Misericordiae, riprende anche il laboratorio di ceramica

Nell'ambito delle attività della casa di accoglienza per i detenuti che, per merito, stanno scontando una pena alternativa al carcere, oltre alla ripresa post Covid del laboratorio di ceramica, è stata avviata l'attività agricola su 4mila mq di terreno

Datterini, fagiolini, zucchine, melanzane, zucche, basilico: questi solo alcuni dei prodotti genuini made in Salerno coltivati e raccolti presso la Domus Misericordiae di Brignano, sotto la guida del tenace parroco don Rosario Petrone. Nell'ambito delle attività della casa di accoglienza per i detenuti che, per merito, stanno scontando una pena alternativa al carcere, oltre alla ripresa post Covid del laboratorio di ceramica, volontari e ospiti hanno avviato l'attività agricola: su 4mila mq di terreno, stanno spuntando ortaggi e verdure a km 0.

Intanto, tornano anche i piccoli capolavori artigianali in ceramica del laboratorio sito presso la Domus in cui sono impegnati gli stessi ospiti della struttura, sotto la guida di don Petrone, cappellano del carcere. Chiunque fosse interessato all'acquisto dei prodotti agricoli o dei vasi, delle calamite e delle altre opere in ceramica, può contattare direttamente la parrocchia di Brignano o scrivere sulla pagina Facebook della Domus Misericordiae. Un plauso, per l'impegno solidale di don Rosario, Oriana De Vivo e di tutto il team che, con determinazione, sta dando vita a realtà virtuose che "sanno di buono".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento