Ortaggi e verdure a km 0 "spuntano" alla Domus Misericordiae, riprende anche il laboratorio di ceramica

Nell'ambito delle attività della casa di accoglienza per i detenuti che, per merito, stanno scontando una pena alternativa al carcere, oltre alla ripresa post Covid del laboratorio di ceramica, è stata avviata l'attività agricola su 4mila mq di terreno

L'orto

Datterini, fagiolini, zucchine, melanzane, zucche, basilico: questi solo alcuni dei prodotti genuini made in Salerno coltivati e raccolti presso la Domus Misericordiae di Brignano, sotto la guida del tenace parroco don Rosario Petrone. Nell'ambito delle attività della casa di accoglienza per i detenuti che, per merito, stanno scontando una pena alternativa al carcere, oltre alla ripresa post Covid del laboratorio di ceramica, volontari e ospiti hanno avviato l'attività agricola: su 4mila mq di terreno, stanno spuntando ortaggi e verdure a km 0.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, tornano anche i piccoli capolavori artigianali in ceramica del laboratorio sito presso la Domus in cui sono impegnati gli stessi ospiti della struttura, sotto la guida di don Petrone, cappellano del carcere. Chiunque fosse interessato all'acquisto dei prodotti agricoli o dei vasi, delle calamite e delle altre opere in ceramica, può contattare direttamente la parrocchia di Brignano o scrivere sulla pagina Facebook della Domus Misericordiae. Un plauso, per l'impegno solidale di don Rosario, Oriana De Vivo e di tutto il team che, con determinazione, sta dando vita a realtà virtuose che "sanno di buono".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: più smart working e nuova stretta sui ristoranti, possibile freno alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento