rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
social Pagani

"Dimettetevi, sparite dal pubblico": l'appello del dottor Torre al Ministro della Sanità e al Comitato Tecnico Scientifico

Ha pubblicato un video su Facebook, il medico paganese Gerardo Torre, censurato dall'Ordine dei Medici per le sue affermazioni contro alcuni suoi colleghi che avrebbero negato visite domiciliari e supporto ai loro pazienti e per la sua posizione sui vaccini

Torna sui social il dottor Gerardo Torre, medico paganese noto alle cronache nazionali per essere stato censurato, dopo aver rischiato la sospensione dall'Ordine dei Medici di Salerno, a seguito di alcune affermazioni contro alcuni colleghi che hanno negato cure domiciliari ai positivi al Covid e contro la vaccinazione somministrata in modo "dozzinale". Circa tremila, intanto, sono stati i contagiati curati dal dottor Torre che, durante l'emergenza, ha percorso la Campania in lungo e in largo per offrire la sua assistenza ai pazienti abbandonati dalla medicina territoriale.

La motivazione

Il medico d'emergenza paganese, in particolare, ha pubblicato un video su Facebook per chiedere le dimissioni al Ministro della Salute e al Comitato Tecnico Scientifico impegnato a gestire l'emergenza epidemiologica. "Sparite", ha detto il dottor Torre, sottolineando i rischi connessi ai costrasti sociali generati dal green pass e ai divieti per i non vaccinati. In pochi minuti, il post del dottor Torre ha conquistato innumerevoli like.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dimettetevi, sparite dal pubblico": l'appello del dottor Torre al Ministro della Sanità e al Comitato Tecnico Scientifico

SalernoToday è in caricamento