rotate-mobile
social

Salerno, sabato al Club Velico Salernitano l'installazione della panchina gialla per l'endometriosi

L’obiettivo è di sensibilizzare la comunità alla cultura della cura dell’endometriosi, patologia cronica altamente invalidante che colpisce circa 3 milioni di persone in Italia, attraverso la collocazione di oltre 230 panchine in tutta Italia

Sabato 4 maggio alle ore 10.30 si terrà presso la sede a del Club Velico Salernitano a Piazza della Concordia (Porto Turistico Masuccio Salernitano), l’inaugurazione della panchina gialla che verrà installata presso il Club, da una proposta dell’Associazione "La voce di una è la voce di tutte odv, con il patrocinio del Comune di Salerno. L’obiettivo è di sensibilizzare la comunità alla cultura della cura dell’endometriosi, patologia cronica altamente invalidante che colpisce circa 3 milioni di persone in Italia, attraverso la collocazione di oltre 230 panchine in tutta Italia.

L'incontro

All’incontro interverranno: Paola De Roberto, Assessore alle Politiche Sociali e Giovanili del Comune di Salerno; Elena Salzano, Presidente del Club Velico Salernitano; Rossella Trapanese, Consigliera del CVS e Docente di Politiche Sociali all’UNISA; Luigi Fasolino, Ginecologo Esperto in endometriosi e fondatore del Progetto Endogenesi; Mariacarmen Fasolino, Dirigente Medico UOC Fisiopatologia della Riproduzione AORN Moscati AV; Barbara Scuoppo, Psicologa Clinica e della Riabilitazione, Sociologa; Paola D’Alelio, Tutor referente dell’Associazione “Le Voci di una è la voce di tutte” odv; Annamaria Fruncillo e Alessia Lipardi, Tutor referenti dell’Associazione “Le Voci di una è la voce di tutte” odv. “Come Club Velico Salernitano siamo estremamente onorati di ospitare questo evento che inaugura, con il simbolo della panchina gialla, un momento di sensibilizzazione per combattere l'endometriosi – dice Elena Salzano Presidente del Club Velico Salernitano - Lo abbiamo fatto volendo fortemente caratterizzare questo messaggio, con il riciclo creativo di una deriva che diventa la nostra panchina gialla, e che si rivolge a tutti coloro che, vivendo il Club, potranno essere informati e sensibilizzati sul tema, per promuovere e migliorare la vita delle donne colpite da questa malattia invisibile ma devastante. È un primo appuntamento al quale ci auguriamo di poter dar seguito con la promozione di momenti di screening dedicati". “L’endometriosi si combatte prima di tutto sensibilizzando e informando. Importante è anche investire in ricerca – dice Paola De Roberto, Assessore alle Politiche Sociali e Giovanili del Comune di Salerno - Grazie ai promotori di questa iniziativa con cui cercheremo di rendere più consapevoli le giovani donne e le loro famiglie sull’importanza di una corretta prevenzione”. “L’endometriosi è una malattia invisibile che limita notevolmente la qualità di vita delle donne affette – dichiara la Dott.ssa Mariacarmen Fasolino, Dirigente medico UOC fisiopatologia della riproduzione AORN Moscati Avellino - È spesso misconosciuta e diagnosticata con anni di ritardo. Ciò causa gravi conseguenze su diversi apparati femminili come, per esempio, maggiore difficoltà ad avere gravidanze. Il progetto Endopank permette di informare con qualcosa che resterà nel tempo, una panchina gialla con una targhetta esplicativa sulla malattia le persone, con obiettivo primario di aiutare le donne ad ottenere una diagnosi precoce. Il CVS rappresenta per l’associazione "lavocediunalavoceditutte" un luogo strategico perché consente di raggiungere un numero elevato di utenti che condividono e apprezzano le regole del vivere sano e della prevenzione come fonte di benessere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno, sabato al Club Velico Salernitano l'installazione della panchina gialla per l'endometriosi

SalernoToday è in caricamento