rotate-mobile
social

"Feste Sicure", seminario dell'Esercito nelle scuole contro l’uso dei fuochi illegali

Inviando un team di militari specializzati provenienti dal 21° reggimento genio guastatori di Caserta, l’Esercito Italiano ha percorso 23 tappe, partendo dalla Scuola Media “Mario Fiore” di Polvica di Nola fino all’Istituto Comprensivo “Raffaele Viviani”

Per il secondo anno, l’Esercito Italiano ha organizzato il seminario “Feste Sicure” con lo scopo di sensibilizzare i cittadini più giovani ad un uso consapevole dei fuochi pirotecnici, visitando oltre venti scuole nelle province di Napoli, Caserta e Salerno. Il Comando delle Forze Operative Sud, collaborando con diverse dirigenze scolastiche campane e supportato dalla dottoressa Giancarla Minervini, responsabile di progetti legati alla sicurezza e alla legalità di alcune scuole, ha programmato incontri quotidiani con circa 2.000 studenti e studentesse frequentanti le scuole secondarie di primo e secondo grado.

L'iniziativa

Inviando un team di militari specializzati provenienti dal 21° reggimento genio guastatori di Caserta, l’Esercito Italiano ha percorso 23 tappe, partendo dalla Scuola Media “Mario Fiore” di Polvica di Nola fino all’Istituto Comprensivo “Raffaele Viviani”. Inoltre, l’appuntamento del 15 dicembre con le classi dell’Istituto Comprensivo “De Filippo” di San Nicola la Strada, ha visto la partecipazione di una rappresentanza del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile.Il seminario “Feste Sicure”, presentato anche nella sua seconda edizione in occasione delle festività natalizie e dell’avvicinarsi della notte di San Silvestro, ha come ulteriore finalità quella di concorrere nell’educazione alla legalità, consolidando lo sforzo sinergico tra istituzioni per preparare al meglio i cittadini più giovani alle sfide del futuro.

L'Esercito nelle scuole contro i botti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Feste Sicure", seminario dell'Esercito nelle scuole contro l’uso dei fuochi illegali

SalernoToday è in caricamento