rotate-mobile
social

"Basta morti sulle strade, subito il limite di 30 km/h": flash mob delle associazioni a Salerno

L'obiettivo è richiamare l’attenzione sulla esigenza di un cambiamento radicale sul tema della sicurezza stradale nella nostra città

“Basta morti sulle strade di Salerno”. E’ un coro unanime quello dei partecipati al flash mob organizzato per promuovere la sicurezza stradale in città. L’iniziativa si inserisce nell’ambito della campagna “Città 30 subito”, promossa sul piano nazionale da Legambiente, FIAB, Asvis, Kyoto Club, Vivinstrada, ANCMA, Salvaiciclisti, Fondazione Michele Scarponi, AMODO ed è organizzata a Salerno da Fiab – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, Legambiente Circolo “Orizzonti”, Associazione Strade Sicure, Circolo Arci “Marea” e Comitato Centro storico alto con l’intento di richiamare l’attenzione sulla esigenza di un cambiamento radicale sul tema della sicurezza stradale nella nostra città. 

Flash mob per la sicurezza stradale

L’obiettivo è quello di far istituire il limite di velocità 30km/h lungo le strade più pericolose e trafficate. “Riduce l’incidentalità e i morti in strada, contrasta l’inquinamento, migliora la vivibilità e non penalizza il traffico veicolare” si legge sul volantino distribuito nel corso della manifestazione, partita da Mercatello e conclusasi – con una serie di tappe – nei pressi del Teatro Verdi.

Le foto sono di Antonio Capuano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta morti sulle strade, subito il limite di 30 km/h": flash mob delle associazioni a Salerno

SalernoToday è in caricamento