menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Flavia Alexandra Grattacaso

Flavia Alexandra Grattacaso

Tempus - Tutto è Relativo Atto III: l'asta di beneficenza di Flavia Alexandra Grattacaso

Sarà la stessa Flavia Alexandra Grattacaso, artista e ideatrice dell’opera, il battitore d’asta di "Dolce Sentire", la prima Asta di Beneficenza della personale in itinere “Tempus: Tutto è Relativo”

E' aperta Tempus: Tutto è Relativo - Atto III, l'asta di beneficenza per raccogliere fondi destinati al sostentamento del Convento francescano di Sant’Antonio di Capaccio. Dal 28 settembre, infatti, è visitabile la prima asta di benficenza per l’artista Flavia Alexandra Grattacaso, presieduta dal critico d’arte Prof. Antonella Nigro e Fra’ Patrick.

Dolce Sentire

Sarà la stessa Flavia Alexandra Grattacaso, artista e ideatrice dell’opera, il battitore d’asta di Dolce Sentire, la prima Asta di Beneficenza della personale in itinere “Tempus: Tutto è Relativo”. L’opera sarà fruibile fino a domenica 4 Ottobre presso la sala espositiva del Convento francescano di Sant’Antonio in Piazza Vittorio Veneto, 21 – Capaccio, Salerno.

Dolce Sentire, 2020 - 60x80-2

Il commento

"Il Convento francescano è uno dei luoghi per me più incantevoli di Capaccio – racconta l’artista durante il vernissage tenutosi lunedì 28 Settembre – e spesso è stato il mio rifugio spirituale e meditativo. Attraverso quest’asta benefica – spiega Flavia – vorrei non solo supportare il sostentamento del Convento, ma portare a conoscenza e all’attenzione del pubblico un luogo ricco di storia e di storie di volontari che si sono prodigati affinchè la struttura continuasse ad essere un ritrovo per i locali".

Un’opera inedita ispirata al Cantico delle Creature che, in occasione della Novena francescana, vuole infondere un messaggio di speranza. "Nutro una profonda stima per l’operato dei frati francescani che, dal Brasile, hanno dato una nuova speranza alla ex dimora del vescovo pestano Florentino che decise di insediarsi in questo suggestivo luogo sito sul Monte Calpazio. La mia arte si nutre del territorio che vivo – spiega l’artista - ed il fil rouge che lega gli Atti della personale Tempus omaggia i luoghi che le hanno donato rifugio, vita e speranza nel tempo".

Un concreto esempio di generosa solidarità quello della giovane artista capaccese, da sempre vicina a tematiche sociali, che ha disposto anche delle miniature dell’opera in formato cartolina il cui provente verrà anch’esso devoluto in beneficenza.

In viste della recente ordinanza regionale, le proposte potranno pervenire tramite contatti privati.

Per maggiori informazioni Facebook e Instagram

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordinanze e zone: Speranza ha firmato, la Campania da lunedì è rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento