social Casal Velino

“Fox for USA”: a Casal Velino una camminata non competitiva per sostenere Antonello Volpe alla “BadWater 2024”

Patrocinato dal Comune di Casal Velino, l'evento si terrà domenica 16 giugno, ed è stato voluto ed organizzato da tutte le realtà associative del territorio comunale

Una giornata di sport per sostenere l’ultramaratoneta Antonello Volpe in una nuova e importante sfida. Si terrà a Casal Velino, paese di origine del runner cilentano, "Fox for USA": una camminata non competitiva organizzata con l'obiettivo di supportare Antonello, protagonista il prossimo luglio, di una delle gare più dure al mondo: la Badwater Ultramarathon 2024.

L'evento

Patrocinato dal Comune di Casal Velino, l'evento si terrà domenica 16 giugno, ed è stato voluto ed organizzato da tutte le realtà associative del territorio comunale, tra cui la Pro Loco Marina di Casal Velino, I love Acquavella, I like Bivio, A_Mare Casal Velino, Vivimo Casalicchio, Tenacia e il Forum dei Giovani, in collaborazione con l'associazione sportiva "Castellabate Runners". Start alle ore 09:30: il punto di ritrovo è fissato presso Largo Don Samuele De Bellis, ad Acquavella. La camminata si snoderà lungo un percorso di 7 chilometri, attraversando Piazza Europa e Via Medina, fino a raggiungere Piazza Colonnello Lista a Casal Velino Capoluogo, intorno alle ore 10:45. Alla conclusione, partecipanti e sostenitori saranno accolti con un ristoro e premiati con una medaglia di partecipazione, un riconoscimento per il loro supporto e impegno.

Una giornata di sport

"Fox for USA" rappresenta una giornata di sport all'insegna della solidarietà e del senso di comunità: “Sostenere Antonello in questa sua nuova importante sfida, è per è un grande orgoglio. Prima che formidabile ed instancabile atleta, è nostro concittadino e amico, e grazie a questo evento fortifichiamo ancor di più il senso di unione ed appartenenza”, dicono gli organizzatori. La partecipazione richiede una quota di iscrizione pari a 5 euro, denaro che sarà interamente devoluto ad Antonello affinché possa sostenere le spese durante il suo viaggio in California. Si tratta, quindi, di un’opportunità per contribuire ad una grande impresa, oltreché ad un suo sogno. L’entusiasmo di Antonello infatti, è palpabile, dichiarandosi onorato di rappresentare l’Italia e profondamente orgoglioso di rappresentare il suo amato Cilento: “La gara che affronterò il prossimo 22 Luglio è considerata la più dura al mondo per le condizioni meteo. Si corre con temperature di oltre 50 gradi, per 217 km. Punto di partenza è la “Death Valley”, la cosiddetta “valle della morte” con arrivo sul monte Whitney, a quota 2530 metri. Noi 100 atleti (provenienti da ogni parte del mondo) abbiamo solo 48 ore di tempo per poter completare il percorso. Delle sette ultra maratone (dette le sette sorelle), così chiamate perché più dure e impegnative, ne ho completate 4: la Nove Colli Running (202 km), la Ultrabalaton (221 km), la Brazil 135 (217 km) e la Milano Sanremo (285 km). Il mio sogno – continua Antonello Volpe- sarebbe quello di poter completare il "percorso" e portarle a termine tutte e sette. Negli ultimi due anni, inoltre, mi sono Laureato Campione Italiano della gara denominata 48 ore, con 286 km percorsi e Vice Campione Italiano della gara denominata 100 miglia”, conclude. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Fox for USA”: a Casal Velino una camminata non competitiva per sostenere Antonello Volpe alla “BadWater 2024”
SalernoToday è in caricamento