rotate-mobile
social

Salernitana la vincitrice del Premio Nazionale Innovazione

Francesca Condorelli guida la startup Archygram che ha prodotto una web app basata su AI per rendere automatico il rilievo e la classificazione architettonica usando le immagini dello smartphone

È salernitana la vincitrice del ventesimo Pni, Premio Nazionale Innovazione appena conclusosi a L’Aquila. Francesca Condorelli guida la startup Archygram che ha prodotto una web app basata su AI per rendere automatico il rilievo e la classificazione architettonica usando le immagini dello smartphone.

Il riconoscimento

Al Premio Nazionale Innovazione concorrono i migliori progetti d’impresa hi-tech vincitori delle 15 competizioni regionali (StartCup) che coinvolgono 53 atenei, incubatori ed enti di ricerca in 16 regioni d’Italia, a cui nel 2022 hanno preso parte oltre 3.000 neo-imprenditori con quasi 1.000 idee di impresa e oltre 400 business plan. I vincitori sono stati selezionati tra le 65 startup finaliste da una Giuria composta da esponenti del mondo imprenditoriale, della ricerca e del venture capital, sulla base di criteri come valore del contenuto tecnologico o di conoscenza, realizzabilità tecnica e potenzialità di sviluppo, adeguatezza delle competenze del team, attrattività per il mercato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana la vincitrice del Premio Nazionale Innovazione

SalernoToday è in caricamento