Maratona di New York: il sogno dei fratelli Leo sta per realizzarsi grazie alla carrozzina "Leonida"

E’ con gli occhi lucidi di Franco che non riesce quasi a dire nulla e la felicità di Dario, che l’artigiano emiliano Manuel Borea è arrivato a Bellizzi, in provincia di Salerno, con in auto la carrozzina, fatta realizzare su misura da Dario

Si sta per realizzare il sogno dei fratelli Franco e Dario Leo di partecipare, nel novembre 2021, alla Maratona di New York. Un sogno non realizzabile senza un dono speciale: la carrozzina Leonida realizzata da Manuel Borea, artigiano di Reggio Emilia, che permetterà a Franco, affetto da tetraparesi spastica, di partecipare alla maratona più famosa del mondo.

E’ con gli occhi lucidi di Franco che non riesce quasi a dire nulla e la felicità di Dario, che l’artigiano emiliano Manuel Borea è arrivato a Bellizzi, in provincia di Salerno, con in auto un dono speciale. La carrozzina, fatta realizzare su misura da Dario, è arrivata a destinazione. 

Con artigiano-2

SognoAttivo

In questi mesi i due fratelli salernitani hanno realizzato l'associazione SognoAttivo, con l'obiettivo di aiutare e incoraggiare a questo sport tante persone del territorio affette da tetraparesi spastica, come Franco. "Siamo come Batman e Robin e senza questa carrozzina, senza Leonida, saremmo stati solo fratelli - ha spiegao Dario Leo - Non vedo l'ora di poter iniziare il nostro allenamento per arrivare poi a Novembre e spingere Franco e la carrozzina fino al traguardo. In questi mesi tante persone ci hanno aiutato e tante altre ancora ci sosterranno. Quando saremo in America, porteremo con orgoglio la bandiera italiana con noi".

Franco, ormai irrequieto di voler vivere questo sogno sempre più vicino, chiama il fratello tutti i giorni, in attesa di potersi allenare. Un regalo di Natale in anticipo, dopo un lungo anno scandito da un pesante lockdown.

In Italia sono in programma, per tutto il 2021, una serie di maratone: la prima a Napoli il 28 febbraio. Corse che serviranno da allenamento alla ben più dura gara newyorkese. Gli allenamenti dei due salernitani saranno condivisi tutti i giorni sui canali social della pagina SognoAttivo. Da un giorno grigio di inizio lockdown è nata una storia di rinascita e coraggio che ha ridato vita ad un 51enne e a tanti giovani pronti a muoversi, nonostante tutto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento