social Fratte Calcedonia

Galahad inaugura il 1° Gattoparco e annuncia nuove iniziative sociali, l'assessore: "Tornano fruibili anche il campetto e il mercato a Fratte"

L'assessore De Roberto, dopo aver elogiato l'iniziativa, ha annunciato che presto tornerà operativo il mercato di Fratte e sarà messo in sicurezza e reso fruibile il campetto di calcio attiguo alla villa comunale della zona. Segnali, questi, di preziosa attenzione da parte dell'amministrazione per i quartieri periferici

Boom di presenze, venerdì pomeriggio, presso la storica Chiesa Santa Maria dei Greci di Fratte, in occasione della presentazione delle prossime attività promosse dal Centro per la Legalità della cooperativa sociale Galahad, con il patrocinio morale dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Salerno e dell’Ufficio Cultura e Arte dell’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno e in collaborazione con la Parrocchia Santi Felice e Giovanni in Pastorano. A presentare il progetto, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno, Paola De Roberto: "Siate portavoce e custodi degli indifesi, rispettando uomini, animali e ambiente. Difendete la vita in generale voi che sarete gli adulti di domani", ha esordito l'assessore De Roberto rivolgendosi ad una delegazione di bimbi del Centro per la Legalità ed elogiando l'operato e le sinergie messe in campo dalla cooperativa Galahad. Lo stesso assessore ha annunciato che presto tornerà operativo il mercato di Fratte e sarà messo in sicurezza e reso fruibile il campetto di calcio attiguo alla villa comunale della zona. Segnali, questi, di preziosa attenzione da parte dell'amministrazione per i quartieri periferici. A prendere la parola, dunque, la Direttrice dell’Ufficio Cultura e Arte dell’Arcidiocesi, la professoressa Lorella Parente che ha sottolineato come ogni creatura sia preziosa agli occhi di Dio e quanto importanti risultino, quindi, percorsi di sensibilizzazione sul rispetto del Creato nella sua interezza: "Un detto arabo ricorda come neppure un insetto nero in  una notte scura sia invisibile agli occhi di Dio", ha osservato la Direttrice che ha infine augurato buon lavoro alla cooperativa, mostrando apprezzamento per il progetto avviato. "La chiesa Santa Maria dei Greci la sfruttiamo soprattutto per motivi spirituali, avendo la parrocchia già altri tre luoghi di culto a Matierno, Cappelle e Pastorano - incalza il Parroco di Santi Felice e Giovanni in Pastorano, Don Marco Raimondo -  Siamo curiosi ed entusiasti rispetto alle proposte presentate dalla cooperativa Galahad per la valorizzazione di questo luogo storico che può rappresentare una risorsa per la comunità e per tutto il territorio". A prendere la parola, dunque, la presidente della cooperativa sociale Galahad, la giornalista Marilia Parente, dopo aver ringraziato l'Assessore alle Poliche Sociali, la direttrice di Arte e Cultura, il parroco nonchè i bambini e i numerosi animalisti e cittadini presenti: "Il Centro per la Legalità sta prestando attenzione al dilagare di crudeltà e barbarie nei confronti di esseri indifesi, quali, per l’appunto, gli animali, nonché alla spettacolarizzazione dell’orrore attraverso i social. Considerando che il maltrattamento degli animali nell’età infantile, adolescenziale o adulta rappresenti un campanello d’allarme quale indice di potenziale pericolosità sociale futura, abbiamo deciso di ampliare il nostro impegno educativo e sociale attraverso azioni volte alla sensibilizzazione sul rispetto verso gli animali, rivolgendoci ai più giovani e rendendo questi ultimi custodi di chi non ha voce. - ha spiegato - Dal prossimo autunno, i giovanissimi utenti del Centro per la Legalità, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo San Tommaso d’Aquino, saranno anche protagonisti di iniziative di sensibilizzazione e promozione di raccolte solidali rivolte ai canili, ai gattili e agli animali in difficoltà, ai fini di educare le giovani generazioni all’empatia con ogni creatura, scongiurando la disumanizzazione e la desensibilizzazione che serpeggiano nella società. Nell’ambito di tali attività, è stato allestito, intanto, il primo Gattoparco cittadino, intitolato a Leone, il gattino scuoiato vivo ad Angri. Si tratta della prima area di sgambamento protetta per i mici domestici, segno di attenzione per i felini che potranno dar sfogo alle loro energie represse, assaporando quel senso di libertà nel verde, importante ma spesso necessariamente negato ai gatti in appartamento, per ragioni di sicurezza".

Inaugurazione Gattoparco/foto di Guglielmo Gambardella

Munito di reti ad hoc e con arredi a tema, tra tunnel e giochi per gatti, il Gattoparco, con un sito gemello solo in Lombardia, restituisce ai gatti attimi di avventura in natura, senza rischi, tra piantine non nocive per gli animali donate dal vivaio salernitano Avagliano, grazie al prezioso supporto del presidente senior della Coldiretti Salerno, Enzo Galdi. Lo spazio verde, attiguo alla chiesa Santa Maria Dei Greci, sarà fruibile tramite aperture sperimentali, nel periodo estivo, e sarà accessibile gratuitamente, a turni programmati, dai gatti domestici regolarmente vaccinati e sterilizzati, accompagnati dai loro proprietari. Nello stesso spazio, saranno organizzate anche iniziative di natura sociale e culturale aperte a tutta la comunità. Per tenersi aggiornati sulle prime aperture e sulle attività del Gattoparco, è possibile seguire gli aggiornamenti che saranno inseriti sulla pagina Facebook del Centro per la Legalità (Centro per la Legalità- Coop. Galahad) oppure contattare per info via whatsapp il numero 3287354728.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galahad inaugura il 1° Gattoparco e annuncia nuove iniziative sociali, l'assessore: "Tornano fruibili anche il campetto e il mercato a Fratte"
SalernoToday è in caricamento