rotate-mobile
social

Giornata del Sollievo, le iniziative negli ospedali del territorio salernitano

Numerose le iniziative organizzate in occasione della ventiduesima Giornata del Sollievo, istituita nel 2001 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e celebrata il 28 maggio

In occasione della ventiduesima Giornata del Sollievo, istituita nel 2001 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e celebrata il 28 maggio, anche l'azienda ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno, sosterrà alcune iniziative finalizzate alla sensibilizzazione e alla solidarietà per i pazienti in fase avanzata di malattia, che ogni giorno si interfacciano con la sofferenza e il dolore. 

Il programma 

Nell'area antistante l'ingresso del Reparto di Rianimazione, alle spalle del Pronto Soccorso, si esibirà alle ore 10.30, "L'orchestra Scolastica Giovanile Etno Popolare" del Liceo Statale Alfano I di Salerno, diretta dal Maestro Espedito De Marino. L'ottetto proporrà il repertorio napoletano con sound moderno, insieme a ritmi nostrani e sud americani. Il presidio Fucito di Mercato San Severino, sempre domenica, alle ore 9, ospiterà l'evento 'Le Bici di Rota', regalando agli ammalati, un momento di relax per corpo e mente, con pedalate rigeneranti e l'uso benefico delle biciclette. Per finire, all'interno dell'Ospedale Santa Maria dell'Olmo di Cava de' Tirreni, il sollievo sarà portato dai 'Cavalieri della Bolla Pontificia', che alle ore 10.30, con trombe, tamburi e sbandieratori, rievocheranno la tradizione storico culturale cavese. "L'obiettivo delle manifestazioni promosse dalla Conferenza delle Regioni e dalle Province Autonome, è quello di sollecitare e focalizzare l'attenzione di ognuno, verso i bisogni della persona malata per arrecarle sollievo, attraverso cure palliative, terapia del dolore e umanizzazione nell'assistenza" afferma Vincenzo D'Amato, Direttore Generale del Ruggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata del Sollievo, le iniziative negli ospedali del territorio salernitano

SalernoToday è in caricamento