menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concluse le "Giornate dell'Orgoglio Spiaggista" a Minori: ecco i premiati

La manifestazione oramai da dieci anni chiude l’estate nella cittadina della Costiera Amalfitana

Si sono concluse, lo scorso 10 settembre, con il consueto appuntamento sul lungomare California le “Giornate dell’orgoglio Spiaggista 2020", manifestazione che oramai da dieci anni chiude l’estate nella cittadina di Minori sulla costa d’Amalfi. Una rassegna che, pur segnata dalle restrizioni dovute al Covid, non ha deluso i tanti adepti del movimento spiaggista, guidato come sempre dall’animatore e fondatore, l’architetto-scrittore Christian De Iuliis.

I premi

Assegnati i premi previsti. Il più ambito, lo “Spiaggino d’oro” è andato a Vincenzo Esposito scelto tra gli assistenti alla spiaggia, ruolo ricoperto con grande giudizio per l’intera stagione. L’”Antispiaggino” è andato ad un minorese nel mondo emigrato a Bologna, Roberto Buonocore, che, preoccupato dalla diffusione del virus, ha deciso purtroppo di astenersi dal tornare, come sua tradizione, al paese natio per le ferie, lasciando spazio sulla spiaggia ad altri. Premiato anche il miglior cartello in assoluto, opera della bimba Giulia Gallo e il cartello più bello del lockdown realizzato dal piccolo Francesco Iuliano di 10 anni. Durante la serata finale, particolarmente apprezzata, è stata l’irruzione della pecora Incoronata, attraverso la quale gli spiaggisti hanno provato l’esperimento dell’”immunità di gregge”, distibuendo ai presenti latte di pecora.

Il commento

Soddisfatto De Iuliis: “E’ stata una rassegna divertente ma che ci ha fatto anche riflettere. Lo spiaggismo è tornato un po’ alle origini, con eventi tanto surreali quanto occasionali. Il pubblico lo ha compreso e apprezzato”. La serata si è conclusa con le parole del maestro Nico D’Auria, storico esponente dell’arte concettuale spiaggista: “Minori si è dimostrato un porto sicuro - ha aggiunto - siamo stati all’altezza della sfida complicata che ci attendeva. Ne siamo fieri”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento