social

I giorni della Merla giungono al termine: ecco il clima che ci attende, le leggende

Secondo una leggenda, se il clima dal 29 al 31 gennaio si presenta mite, l'inverno sarà ancora lungo e viceversa

Stanno terminando i giorni della Merla. Proprio a metà dell'inverno, i giorni tra fine gennaio e inizio febbraio, infatti, sono considerati i più freddi dell'anno. Secondo una leggenda, se il clima dal 29 al 31 gennaio si presenta mite, l'inverno sarà ancora lungo e viceversa: nel caso del nostro territorio, certo non si può dire che si sia avvertito freddo e gelo in questo periodo, per cui, almeno secondo l'antico detto, a breve il clima dovrebbe tornare ad essere caratterizzato da temperature rigide, prima dell'arrivo della primavera.

La leggenda

Ai giorni della Merla, sono legate anche due leggende: la prima racconta dei litigi e dei dispetti tra una merla e il mese di gennaio, che prima era di 28 giorni, e che si divertiva a farle soffrire il freddo ogni qualvolta, nel corso dell'inverno, questa si allontanava in cerca di provviste. Stanca dell'arroganza del mese che segue il Natale, un anno la merla raccolse così tanto cibo da non dover allontanarsi mai dal suo nido, rimanendo al riparo dalle gelide temperature fino all'ultimo giorno del mese. Ma Gennaio chiese a Febbraio tre giorni in prestito soffiando vento, pioggia e neve, per renderli i più rigidi di tutto l'anno. La seconda leggenda, la più conosciuta, sarebbe il prosieguo della prima: si narra che la povera merla, fino a quel momento nera come gli esemplari maschi, cercò riparo con i suoi piccoli in un comignolo. Alla fine dei tre terribili giorni di freddo, la merla uscì  grigia di cenere. Da qui il colore diverso tra i maschi e le femmine della razza di pennuti.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giorni della Merla giungono al termine: ecco il clima che ci attende, le leggende

SalernoToday è in caricamento