Domenica, 25 Luglio 2021
social

Lavoro, formazione, volontariato e tanto altro: arriva l'app InCOR+

Il progetto InCor della Provincia di Salerno, finanziato dall’UPI con fondi del Dipartimento delle Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio, evolve, infatti, in InCOR+

E' arrivata su Apple Store e Google Play l'app InCOR+. Il progetto InCor della Provincia di Salerno, finanziato dall’UPI con fondi del Dipartimento delle Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio, evolve, infatti, in InCOR+, la nuova app che permette ad un’ampia platea di utenti, di accedere a opportunità di formazione e lavoro, offerte a livello europeo, nazionale, regionale e locale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento

"Attraverso questa applicazione - dichiara il presidente della Provincia Michele Strianese - è possibile informarsi e aderire a progetti di formazione, tirocini e stage. È un ottimo strumento per l’avviamento e la ricerca di lavoro, per la creazione di impresa, per la mobilità in Italia e all’estero per motivi di studio, lavoro, volontariato. Infine consente di partecipare ad iniziative di cittadinanza attiva (premi, concorsi, contest, etc). L'App inoltre è un prezioso supporto, sia per la creazione guidata degli strumenti utili alla candidatura nelle varie opportunità lavorative, come la costruzione del curriculum vitae e video curriculum, la stesura del bilancio delle competenze o delle conoscenze linguistiche e digitali e altro. E sia per le informazioni sui vari eventi del mondo giovanile a cui poter partecipare per crescere, fare rete, in sintonia con il diritto alla cittadinanza attiva. Questa applicazione - continua Strianese - nasce dall’attuazione del Progetto InCOR - includere, crescere, orientare che ha visto la Provincia di Salerno come Ente Capofila nell’ambito di Azione Province Giovani anno 2019. Le attività, che hanno coinvolto circa 200 ragazzi di quattro istituti tecnico/professionali, erano volte a contrastare la dispersione scolastica, agendo sul doppio binario dell’inclusione e della motivazione, attraverso l’implementazione di buone pratiche. E sicuramente questa nuova App è una risposta smart e utile alle esigenze emerse in questo percorso. I nostri giovani hanno bisogno di acquisire informazioni e strumenti, per accedere con maggiore facilità alle tante opportunità di formazione e lavoro sia a livello europeo che nazionale o locale. La Provincia di Salerno, quindi, in collaborazione con Fondazione Comunità Salernitana onlus, ha realizzato l’app InCOR+, grazie al Settore Pianificazione Strategica e Sistemi culturali - Servizio Politiche comunitarie, diretto prima da Ciro Castaldo e poi da Alfonso Ferraioli, con il supporto del Consigliere provinciale alle politiche giovanili Giovanni Guzzo. Sicuramente - conlcude il presidente della Provincia - questa applicazione vuole essere un contributo concreto, soprattutto ora, in un momento storico così delicato e volto alla ripresa socioeconomica, in particolare per il futuro dei nostri giovani. Invito pertanto tutti a scaricarla da Google Play e Apple Store, o consultarla al sito https://incor.growapp.eu/, e a darne la più ampia diffusione possibile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, formazione, volontariato e tanto altro: arriva l'app InCOR+

SalernoToday è in caricamento