social

"I medici dell'ospedale di Cava mi hanno salvato la vita": lettera-encomio di Filippo Bilancia

Lo scorso 28 maggio, il lettore è stato sottoposto ad un importante e rischioso intervento chirurgico in emergenza, per infarto intestinale. Oggi ringrazia la dottoressa Carmela Rescigno e il suo staff

"Desidero segnalare la professionalità, la dedizione, l'umanità, la competenza, l'abnegazione e l'impegno della dottoressa Carmela Rescigno, medico in servizio nel reparto di chirurgia dell'ospedale Santa Maria dell'Olmo di Cava de' Tirreni". Comincia così una lettera carica di emozione, che il signor Filippo Bilancia, paziente, agente della Polizia stradale di Salerno, ha deciso di inviare alla nostra redazione per divulgare la propria storia e raccontare un caso di buona sanità, anzi di eccellenza. 

I dettagli

Lo scorso 28 maggio, il lettore è stato sottoposto ad un importante "e rischioso - aggiunge nella lettera di encomio - intervento chirurgico in emergenza, per infarto intestinale". A questo punto, è intrervenuta la dottoressa Rescigno: "Sebbene in carenza di personale medico a causa del pensionamento di molti sanitari - spiega Filippo Bilancia - si è prodigata insieme al proprio staff e con abnegazione e professionalità hanno operato d'urgenza, salvando la vita. Ritengo sterili le polemiche di questi giorni sulla dubbia funzionalità del nosocomio di Cava de' Tirreni che, anzi, nonostante le carenze che condizionano il settore della Sanità, costituisce un esempio per tutta la provincia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I medici dell'ospedale di Cava mi hanno salvato la vita": lettera-encomio di Filippo Bilancia

SalernoToday è in caricamento